Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 13-03-2018 17:42
in Associazioni | Visto 552 volte
 

Il lavoro culturale

Sabato 17 marzo, a Marostica, l’Uciim ha organizzato un convegno che guarda al docente come professionista dell'educazione

Il lavoro culturale

scuola materna

Sabato 17 marzo, a Marostica, l’Uciim ha organizzato un convegno intitolato: La deontologia professionale del docente competente.
Relatrice dell’incontro, che sarà coordinato da Mariangela Cuman, a capo della sezione Uciim di Marostica, sarà Laura Cornero, presidente del Comitato dei Probiviri e componente del Comitato scientifico nazionale del Miur per l'innovazione delle linee guida e delle Indicazioni Nazionali della scuola secondaria di secondo grado.
Parlare di deontologia professionale in casa Uciim (Unione Cattolica Italiana di Insegnanti, Dirigenti, Educatori e Formatori) è un’abitudine inveterata: il fondatore Gesualdo Nosengo ha curato la sezione “Educazione” del Codice di Camaldoli, Codice che vide il contributo di intellettuali cattolici che poi governarono l’Italia (tra gli altri Andreotti, La Pira, Vanoni, Moro), che riuniti nel 1943 nel celebre convento toscano elaborarono un progetto di società cristiana capace di erigersi sulle macerie della guerra.
Per molti aspetti il contributo di Nosengo nel Codice è di straordinaria attualità, la complessa situazione culturale e storica attuale in cui il docente opera quotidianamente richiede una riflessione sulla identità umana e professionale dell’insegnante, un approfondimento che implichi un’analisi sul rapporto tra il docente e le varie componenti della scuola (studenti, famiglia, colleghi, personale del servizio) nonché una ridefinizione del ruolo del docente come educatore e professionista.
Il convegno sarà ospitato nei locali della scuola materna “Prospero Alpino” e si svolgerà dalle ore 9.30 alle ore 12 circa.

Più visti