Asparago di Bassano
Asparago di Bassano

Laura VicenziLaura Vicenzi
Giornalista
Bassanonet.it

Incontri

Altri 100 anni!

Riparte da sabato 6 maggio, al Museo civico, con un secondo ciclo di appuntamenti, la rassegna di incontri 1917>2017. L’arte contemporanea 100 anni dopo

Pubblicato il 29-04-2017
Visto 1.858 volte

Asparago di Bassano

Organizzato dai Musei Civici e dall’assessorato alla Cultura della Città, da sabato 6 maggio prenderà il via il secondo ciclo di incontri che celebrano il centenario dell’espressione artistica contemporanea.
1917>2017. L’arte contemporanea 100 anni dopo propone degli incontri serali, ospitati nelle sale della Galleria del Museo civico, in cui artisti, esperti, studiosi e curatori sono invitati a riflettere sui quesiti che ha caratterizzato la storia dell’arte dell’ultimo secolo: “cos’è un’opera d’arte?”, “qual è il significato della parola arte?”.
Il primo ciclo di incontri ha posto l’accento sui ruoli degli operatori dell’arte; questa prosecuzione degli appuntamenti indagherà lo sviluppo delle pratiche artistiche e dei loro linguaggi espressivi.

opera di Mattia Casalegno

«Pensare a un secondo ciclo di incontri è stata un’idea immediata nata grazie alla grande partecipazione da parte del pubblico. Tutti gli incontri sono stati sold out e abbiamo dovuto introdurre la prenotazione obbligatoria per garantire la possibilità a chi fosse davvero interessato di poter partecipare» ha dichiarato Chiara Casarin direttrice dei Musei. «A Bassano si avverte il bisogno di parlare del contemporaneo e di poter acquisire quegli strumenti che fanno parte del mondo in cui viviamo; essere consapevoli di cosa ci succede attorno quando parliamo di arte significa avere la possibilità di scrivere la storia».
Il primo appuntamento è fissato per sabato 6 maggio, alle ore 17; Ennio Bianco curatore ed esperto, parlerà di arte digitale. A corredo dell’incontro, ci sarà l’inaugurazione-evento, in chiesetta dell’Angelo, della mostra “La conoscenza del corpo”, una personale di Mattia Casalegno, artista di origine partenopea molto apprezzato che vive e lavora a New York, composta da una video installazione site-specific che rimette in gioco le relazioni tra gli ideali di bellezza neoclassici, la cultura contemporanea e l’utilizzo delle strumentazioni digitali e tecnologiche: un’occasione diversa per riscoprire le opere della sala canoviana del Museo ammirando le forme che possono assumere grazie all'odierna tecnologia digitale.
Sono aperte le prenotazioni per il primo degli appuntamenti, all’indirizzo: museo@comune.bassano.vi.it.

Più visti

1

Attualità

28-05-2023

Arte Astratta

Visto 9.239 volte

2

Politica

29-05-2023

Indegno per Bassano

Visto 9.094 volte

3

Politica

27-05-2023

Pengo anch’io

Visto 8.660 volte

4

Politica

28-05-2023

Romanzo Populista

Visto 8.517 volte

5

Attualità

29-05-2023

Stile Farfalla

Visto 8.278 volte

6

Politica

29-05-2023

Nonsissamai

Visto 8.137 volte

7

Politica

30-05-2023

Tutto in Ordine

Visto 8.109 volte

8

Attualità

29-05-2023

Quando una quercia fa scuola

Visto 7.652 volte

9

Attualità

31-05-2023

Aiuti sulla carta

Visto 7.351 volte

10

Attualità

31-05-2023

L’illustre conosciuto

Visto 7.234 volte

1

Attualità

07-05-2023

Velociraptor

Visto 13.802 volte

2

Attualità

15-05-2023

Baxi Driver

Visto 12.026 volte

3

Politica

17-05-2023

Un Martini di troppo

Visto 10.500 volte

4

Attualità

19-05-2023

Giro Girotondo

Visto 10.488 volte

5

Attualità

21-05-2023

Asparago Hulk

Visto 10.148 volte

6

Politica

16-05-2023

No Martini, Sì Party

Visto 10.095 volte

7

Attualità

10-05-2023

Al Bano e Vittorio Power

Visto 9.742 volte

8

Attualità

08-05-2023

AsparaBoys

Visto 9.591 volte

9

Attualità

14-05-2023

Digestione ANAerobica

Visto 9.518 volte

10

Attualità

12-05-2023

Ingegno per Bassano

Visto 9.477 volte