Pubblicato il 23-09-2013 10:37
in Life & Style | Visto 2.500 volte

Due ruote e una città

Oltre 1000 partecipanti alla 2° edizione di “Piano...per Bassano”, la biciclettata urbana organizzata ieri per le strade della città con l'intento di promuovere la mobilità sostenibile

Due ruote e una città
Sono stati più di 1000 i partecipanti alla 2° edizione di “Piano...per Bassano”, la biciclettata urbana che un gruppo informale di cittadini - sostenuto da Tuttinbici - Fiab in collaborazione con altre associazioni locali, e patrocinato da Comune e Ulss - ha organizzato ieri per promuovere la mobilità sostenibile e “per abitare una città con un'impronta ecologica più leggera”.
Una manifestazione il cui resoconto è contenuto in un comunicato, trasmesso in redazione, che pubblichiamo di seguito:

COMUNICATO

La seconda edizione di Piano...per Bassano, realizzata nella settimana europea della mobilità sostenibile, ha riscosso un notevole successo: più di mille partecipanti hanno dimostrato che la volontà di muoversi in bicicletta a Bassano c'è. Il cambiamento in direzione di una mobilità più sostenibile, che dia spazio a tutta l'utenza (inclusa la più debole, come bambini e persone diversamente abili) è vicino. La gente ha dimostrato di esserci!

La giornata è stata molto intensa: un grazie alle associazioni che ci hanno creduto, in prima linea la sezione bassanese di Tuttinbici Fiab, con a capo Renzo Masolo, regista della manifestazione, ma poi anche Legambiente Bassano, Spirito di Stella, Nutrire Significa Educare, Buen Vivir, Cooperativa Adelante, La casa sull'albero, Bassano del Grappa Bike, Cicloazione.
Un grazie agli sponsor che hanno sostenuto l'evento e al contributo per i ristori (con prodotti bio e locali) e per la lotteria, un ringraziamento all'Amministrazione Comunale e all'Ulss che hanno creduto in questa giornata di forte sensibilizzazione e l'hanno sostenuta con il patrocinio e con la partecipazione.

Erano presenti i bambini del piedibus (scuole Canova, XXV Aprile, Pascoli), i dirigenti Mistretta e Bertoncello che hanno partecipato e condiviso lo spirito della giornata. Assieme all'assessore Zonta i consiglieri Poletto, Facchinello, Lanaro, Monegato. Durante i ristori il coro Trinity Raimbow e alcuni attori hanno intrattenuto i partecipanti con canti e sketch teatrali.

La cosa più importante però sono state le persone, genitori con i propri figli, persone diversamente abili (presente l'Associazione l'Abbraccio), non vedenti, tantissimi bambini che hanno la voglia e il diritto di muoversi in sicurezza in città.

Il Parco Ragazzi del '99 era davvero colorato e pieno di vita: speriamo di portare questa vita e questo colore nelle strade di Bassano già da domani.

Bassanonet TV

Libertà è Parola

Libertà è Parola: "Italia digitale: nessuno sia lasciato indietro"

L’Italia, un paese che, come tutti, si è dovuto “scoprire” digitale per rispondere all'emergenza. Oggi, di fronte ad un futuro che nasconde...

Più visti