Pubblicato il 26-12-2020 13:13
in Cose in Comune | Visto 519 volte

Premiata Protezione

Il prestigioso Premio Città di Cassola - Beata Gaetana Sterni consegnato al gruppo comunale di Protezione Civile

Premiata Protezione

Una targa per riassumere un anno di impegno, generosità, passione e responsabilità civile svolta sempre con altruismo e dedizione. La comunità di Cassola ringrazia con il conferimento del premio Città di Cassola - Beata Gaetana Sterni il gruppo comunale di Protezione Civile, impegnato senza tregua in questi mesi difficili di emergenza sanitaria non solo nel territorio comunale.
“Per il 2020 - ha spiegato il sindaco di Cassola Aldo Maroso - la targa non poteva che andare agli uomini e alle donne di questa associazione, che sin dallo scoppiare della crisi legata all'epidemia di Covid si sono messi a disposizione del paese, coordinando tutte le attività di supporto alla popolazione promosse all'interno del territorio comunale: dalla consegna delle mascherine e dei buoni spesa alla sorveglianza degli accessi ai mercati e agli edifici pubblici, senza contare la presenza garantita, dal mese scorso, all'ingresso del drive-in per i tamponi rapidi allestito nell'ex caserma Ai Muli. Non dimentichiamo poi l'opera prestata, anche fuori Comune, in occasione dei frequenti fenomeni di maltempo verificatisi quest'anno.”
L’anima solidale dei volontari, infatti, è stata di aiuto anche oltre i confini comunali collaborando con realtà che ne hanno avuto la necessità, in particolare durante gli eventi alluvionali.
“Questo premio è per noi uno sprone a continuare il nostro impegno anche in futuro - ha dichiarato il coordinatore del gruppo comunale Pierluigi Siviero -. Stiamo vivendo un momento molto difficile, ma sono convinto che se tutti faremo la nostra parte riusciremo ad uscirne.”
Il gruppo di Protezione Civile ad oggi conta 33 volontari, cresciuti grazie a nuove richieste di iscrizione pervenute nell’anno, ed è stato supportato nella propria attività anche da altre associazioni di volontariato e singoli cittadini cassolesi che il sindaco e il coordinatore non hanno mancato di ringraziare durante la cerimonia di consegna della targa avvenuta a porte chiuse in sala consiliare e trasmessa in diretta streaming.
Una cerimonia ristretta, dunque, per una realtà comunale dal cuore grande.

Più visti