Marco Polo
bassanonet.it
Pubblicato il 31-10-2018 20:34
in Calcio | Visto 453 volte
 

Alla prova della capolista

Il Bassano si appresta allo scontro diretto ed in palio c’è il primato del girone.  Il big match del Mercante è il banco di prova più impegnativo e potrà dare delle risposte al gruppo gialloroso. Maino: “Finalmente li affrontiamo”

Alla prova della capolista

L'appuntamento è per domenica alle 14:30 al Mercante

Ci sono certe partite che hanno un sapore diverso per forza. Ci sono partite che sono un po’ come un bivio, vincerle vuol dire imboccare la strada giusta mentre perderle fa compiere alcuni passi indietro. E domenica è in programma al Mercante proprio una gara del genere. Uno scontro diretto importante per il futuro dei giallorossi. Da quando il campionato ha delineato le forze in campo, ormai da un mesetto, in testa alla classifica c’è stabilmente il Calcio Badoere. Un’occhiata al risultato della formazione del comune di Morgano (circa a metà strada tra Cestelfranco e Treviso)  i tifosi bassanesi hanno imparato a darla. Domenica contro il Bessica il FCB ha perso l'occasione per accorciare in maniera netta la classifica, in ogni caso il punto ottenuto ha portato la compagine trevigiana a portata di sorpasso (considerando gli scontri diretti). L’attesa è quindi finalmente finita, prima e seconda (senza dimenticare l’onnipresente Union RSV), distanziate in classifica di tre punti, incroceranno i guantoni e l’esito di questo incontro potrà sicuramente gonfiare le vele della compagine che dovesse riuscire a prevalere.  La formazione di Bassano del Grappa è ancora alla ricerca di una sua precisa identità, problema che a volte hanno le squadre con rose importanti. Maino ha a disposizione tanti giocatori che si equivalgono e, caso più unico che raro, la squadra è stata costruita da zero quindi c’è bisogno di più tempo per trovare la quadratura del cerchio. Tuttavia l’attuale seconda piazza è comunque lusinghiera perché mantiene Xamin e compagni agganciati al treno delle prime con la possibilità di allungare non appena arriveranno i miglioramenti, dalla cintola in su, tanto auspicati.
La città nel frattempo attende la sfida al Badoere con trepidazione e curiosità. C’è voglia di un vedere un Bassano protagonista, un Bassano che possa iniziare velocemente a risalire la china delle categorie dilettantistiche. Finora le aspettative sono abbastanza rispettate, sia per la posizione in campionato e la qualificazione in coppa Veneto, sia per le vibranti emozioni che le partite dei giallorossi stanno regalando (a volte persino troppo) ogni volta che scendono in campo. Non rimane che aspettare che arrivi domenica.