Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 06-09-2011 11:34
in S.O.S. città | Visto 3.542 volte
 

Piazza delle Erbe

Erbacce tutt'attorno al basamento della Fontana Bonaguro in Piazza Garibaldi a Bassano. La segnalazione di un esercente: “Non è una bella cosa per una città turistica come la nostra”

Piazza delle Erbe

Un dettaglio del basamento della Fontana Bonaguro come si presenta oggi (foto Alessandro Tich)

Adesso abbiamo capito perché Piazza Garibaldi a Bassano del Grappa è detta anche “Piazza delle Erbe”.
Sì, d'accordo: il vecchio nome deriva dal fatto che un tempo qui si svolgeva il mercato della frutta e verdura.
Ma ci sono altre erbe che rendono il toponimo quanto mai appropriato: sono quelle che sbucano tutt'attorno al basamento della storica fontana “Bonaguro”, inaugurata dal sindaco Antonio Giaconi Bonaguro alla fine dell'800 per celebrare la costruzione dell'acquedotto cittadino.
Piccoli cumuli di vegetazione spontanea che non danno certo un bel vedere all'immagine complessiva del monumento, tra i più fotografati dai turisti di passaggio.
La segnalazione ci è arrivata da un esercente del centro storico, che ha notato negli ultimi giorni la crescita delle erbacce non solo alla base della fontana, ma anche su alcuni punti del piano stradale di via Vendramini e sulla facciata della Chiesa di San Giovanni nell'attigua Piazza Libertà.
“E' possibile - sottolinea il nostro interlocutore - che non intervenga nessuno per ripulirle? Non è una bella cosa per una città turistica come la nostra.”
Già: non è una bella cosa. Ci siamo recati in loco per scattare una fotografia, e non possiamo che “quotare” le osservazioni del nostro segnalatore. Perché, per quanto poco, si tratta di un piccolo ma significativo segnale di incuria proprio nel cuore della città.
E allora: cara S.I.S. e cara Amministrazione, gliela diamo una bella ripulita alla nostra fontana? Non ci sembra un intervento impossibile. Fosse oggi sindaco Antonio Bonaguro - ne siamo certi - quelle erbacce le avrebbe già fatte estirpare...