ELEZIONI
Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 19-04-2019 21:09
in Politica | Visto 1.110 volte
 

Io sindaco, tu rista

Il candidato sindaco del centrodestra Elena Pavan: “La prospettiva di una Bassano turistica è uno snodo fondamentale del mio programma”

Io sindaco, tu rista

Foto Alessandro Tich - archivio Bassanonet

“I dati sul turismo a Bassano sono incoraggianti e lo stimolo che arriva dai commercianti e dagli operatori locali ci trova allineati su una prospettiva che può solo essere di crescita.” Così parlò, in un comunicato stampa trasmesso oggi in redazione, il candidato sindaco del centrodestra Elena Pavan. La quale sottolinea, nell'occasione, che “la prospettiva di una Bassano turistica è uno snodo fondamentale del mio programma.”
“Bassano - aggiunge - è città con vocazione turistica, si tratta di mettere a sistema le eccellenze e le esperienze del nostro territorio e valorizzarle per incrociare la domanda di turismo anche “esperienziale” che si sta diffondendo in questi anni e che può trovare a Bassano, e dintorni, un approdo inaspettato.” “Favorire l’accoglienza nelle nostre strutture ricettive - dichiara ancora l'aspirante primo cittadino - è un punto irrinunciabile per incentivare il turismo, e pensare ad un vero e proprio “distretto” declinato al settore sarà la sfida dei prossimi anni per recuperare un protagonismo di Bassano che chiede solo di essere riscoperto.”
"Servono risorse, non c’è dubbio - continua Pavan -, ma servono soprattutto idee e progetti da realizzare, esperienze da riscoprire e declinare. Bassano non è solo la città del Ponte, ma è anche un luogo che ha una grande tradizione industriale, qui sono nate idee imprenditoriali che hanno conquistato il mondo, dalle penne Montegrappa ai sigari del Brenta alla Diesel, dalle grappe e liquori Nardini, Poli, al culto degli asparagi e delle eccellenze del food.”
“Bassano - conclude Elena Pavan - è già un brand, che forse finora non è stato declinato e messo a sistema, ora abbiamo l’occasione di farlo, qui e insieme ai tanti comuni che appartengono alla Bassano Diffusa che è, in fondo, un modo di essere, un modo di vivere che premia, da sempre, una qualità che esiste solo qui. A Bassano.”