Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 07-07-2014 21:21
in Economia | Visto 7.184 volte

Metalba, è salvataggio

Metalba Aluminium Spa: accordo coi sindacati. La nuova società rileva gli asset di Metalba Spa: salvi 180 posti di lavoro, “graduale” riavvio di attività. Arrivano gli stipendi di maggio e giugno, con trasferimento della Cigs alla nuova impresa

Metalba, è salvataggio

Il presidio dei lavoratori Metalba a Bassano. Foto: archivio Bassanonet

Lieto fine per la lunga e complessa vertenza della Metalba Spa, la nota azienda del settore dei semilavorati in leghe di alluminio gravata da una pesante situazione debitoria, con conseguente ed estenuante braccio di ferro con le banche, che dallo scorso mese di aprile aveva fatto scattare l'allarme sulla tenuta dell'impresa e dei circa 180 posti di lavoro, di cui 150 nello stabilimento principale di Bassano del Grappa e 35 nella sede di Longarone (Bl).
Questo pomeriggio la Metalba Aluminium Spa, il nuovo soggetto imprenditoriale costituito lo scorso 26 maggio da un pool di “investitori locali” per il tramite della holding finanziaria Only Business con sede a Milano, ha raggiunto l'accordo con i sindacati di categoria e le Rsu aziendali: rileverà - tramite procedura di affitto - il ramo d'impresa di Metalba Spa impegnandosi al pagamento degli ultimi stipendi non ancora corrisposti, al mantenimento degli attuali livelli di retribuzione e al progressivo riavvio della attività aziendali.
“Oggi alle ore 15.00 - informa il responsabile Fim Cisl di Bassano del Grappa Massimo Pantano - Fim, Fiom ed RSU di Metalba hanno sottoscritto un intesa con la Metalba Spa e la Metalba Aluminium Spa per l'avvio di una procedura di affitto di ramo d'impresa da parte della Metalba Aluminium spa degli asset di Metalba Spa. Tale accordo prevede il mantenimento di tutti i lavoratori in forza attualmente (180 circa) con la salvaguardia degli attuali livelli retributivi compresi gli accordi di secondo livello in essere in azienda. L'accordo prevede anche il pagamento delle mensilità di Maggio e Giugno 2014 oltre al trasferimento della Cassa integrazione straordinaria alla nuova impresa. Il riavvio delle attività sarà graduale e per questo era fondamentale trasferire la Cassa integrazione.”
“La Fim-Cisl - prosegue il referente sindacale - esprime soddisfazione per l'epilogo di una vicenda che si stava complicando a fronte delle richieste della nuova proprietà che chiedeva la cancellazione di tutti gli accordi di secondo livello. In pratica si doveva retribuire solo il contratto nazionale. La determinatezza dei lavoratori a difesa delle loro retribuzioni e la lunga negoziazione ha permesso alle organizzazioni sindacali un risultato pieno ottenendo che le retribuzioni rimangano inalterate.”
“La nuova società, di proprietà di un gruppo di investitori locali che possiedono la Only Business (proprietaria di Metalba Aluminium Spa) si è impegnata a rilevare e rilanciare l'azienda - riferisce ancora il sindacalista -. Per fare ciò aveva bisogno di un accordo sindacale che sancisse la separazione tra la vecchia e la nuova proprietà. Anche le organizzazioni sindacali hanno chiesto una rottura con la precedente proprietà che ha portato l'azienda a queste condizioni.”
“La Fim Cisl - conclude Pantano - è comunque soddisfatta dell'intesa che è stata accolta con un applauso dai lavoratori che aspettavano in assemblea.
Nei prossimi mesi verificheremo il mantenimento degli impegni presi.”

LIBERTÀ È PAROLA - “Alla scoperta degli “Amici dei Musei e dei Monumenti di Bassano del Grappa”.

In questa nuova puntata, incontriamo una realtà di Bassano che da anni si impegna per sostenere e supportare il nostro patrimonio #artistico,...

Più visti