Pubblicato il 04-05-2013 20:31
in Cronaca | Visto 2.001 volte

Perde portafoglio nei rifiuti, operatrice glielo restituisce

Una storia a lieto fine, quella di un abitante di Tezze sul Brenta che nei giorni scorsi aveva smarrito il suo portafoglio. L'altra protagonista è un'operatrice di un'azienda incaricata da Etra, che lavora all'impianto a San Giorgio delle Pertiche e che quasi non ha creduto ai suoi occhi quando ha scorto tra i rifiuti in lavorazione un portafoglio contenente denaro e documenti. Lo ha subito raccolto e non ha esitato un momento a consegnarlo, tramite il suo responsabile, ai Carabinieri.
Un episodio di civiltà avvenuto qualche giorno fa nell’impianto di selezione della carta e cartone della multiutility padovana e che ha visto protagonista un'addetta alla selezione.
Mentre lavorava nell'impianto, l'operatrice si è resa conto che quello che si trovava tra i rifiuti non era certo un oggetto da buttare. Si trattava, infatti, di un portafoglio, tra l’altro griffato, che, aperto, ha rivelato un ricco contenuto: 135 euro in contanti oltre a patente, carta di identità, tessera sanitaria e bancomat. La donna ha subito deciso in piena coscienza di restituire il portafoglio con tutto quanto in esso contenuto e lo ha consegnato al responsabile dell’impianto. Questi si è recato dai Carabinieri di Camposampiero e in serata si è presentato a ritirarlo il legittimo proprietario, che intanto aveva fatto denuncia di smarrimento.
Una bella notizia e un comportamento che ha molto da insegnare. Etra ringrazia operatori e dipendenti per l’onestà e la correttezza.

Più visti