Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Lirica

Si alza il sipario sul “Rigoletto”

Al via la stagione lirica di Operaestate. Venerdì e domenica al PalaBassano terzo e ultimo appuntamento con la trilogia popolare verdiana

Pubblicato il 14-10-2010
Visto 3.474 volte

Su il sipario. Venerdì 15 ottobre 2010 alle ore 20.30 e domenica 17 alle 15.30 andrà in scena al PalaBassano di Bassano del Grappa, “Rigoletto”, melodramma in tre atti di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave tratto dal dramma “Le roi s’amuse” di Victor Hugo.
Si conclude così il progetto della trilogia popolare verdiana che Bassano Opera Festival, dopo la “Traviata” del 2008 e il “Trovatore” del 2009 ha inteso proporre al suo pubblico.
L’allestimento, coprodotto con il Teatro La Fenice di Venezia, si avvale della regia di Daniele Abbado, delle scene e dei costumi di Alison Chitty, della coreografia di Simona Bucci e delle luci di Vittorio Alfieri.

Il "Rigoletto" nell'allestimento bassanese coprodotto col Teatro La Fenice di Venezia

Stefano Rabaglia dirigerà l’Orchestra e il Coro del Teatro La Fenice (maestro del Coro Claudio Marino Moretti) e un cast formato da Dario Schmunck nel ruolo del duca di Mantova, Dimitri Platanias in quello di Rigoletto, Gladys Rossi in quello di Gilda, il giovane soprano già apprezzata a Bassano in Traviata nel 2008 e ne La vedova allegra della scorsa stagione.
Completano il cast Enrico Iori nel ruolo di Sparafucile, Anna Malavasi in quello di Maddalena, Rebeka Lokar Giovanna, Alberto Rota Monterone, Armando Gabba Marullo, Iorio Zennaro Matteo Borsa, Luca Dall’Amico il conte di Ceprano, Elena Traversi la contessa di Ceprano.
Le recite bassanesi seguono quelle al Teatro La Fenice dove la nuova produzione ha debuttato alla metà di settembre con un grande consenso di critica e di pubblico.
Sesto frutto della collaborazione fra Verdi e il librettista muranese, di cui ricorre quest’anno il 200° anniversario della nascita, e primo capolavoro della cosiddetta ‘trilogia popolare’ con la quale Verdi raggiunse la piena maturità artistica e si affermò come il massimo compositore italiano dell’Ottocento, “Rigoletto” andò in scena in prima assoluta al Teatro La Fenice l’11 marzo 1851, segnando una svolta epocale nell'evoluzione artistica dell'autore.
Informazioni e biglietteria: tel. 0424 524214. Info anche allo 0424 217819 e su www.operaestate.it

Più visti

1

Politica

24-05-2022

Hubba Bubba

Visto 9.226 volte

2

Politica

22-05-2022

In Cuor proprio

Visto 6.984 volte

3

Attualità

22-05-2022

Lourdes 7

Visto 6.943 volte

4

Cronaca

24-05-2022

Dei delitti e delle pene

Visto 6.754 volte

5

Attualità

25-05-2022

Cchiú Pilo pe' tutti

Visto 6.635 volte

6

Attualità

22-05-2022

Il gol del Rivellino

Visto 6.406 volte

7

Attualità

24-05-2022

Affare fatto

Visto 6.261 volte

8

Attualità

26-05-2022

L’Innominato

Visto 6.252 volte

9

Attualità

24-05-2022

I Have a Dream

Visto 5.836 volte

10

Attualità

26-05-2022

Crisi e Bisi

Visto 4.564 volte

1

Politica

13-05-2022

Area qua

Visto 12.662 volte

2

Attualità

10-05-2022

Maria che Biosfera

Visto 11.837 volte

3

Cronaca

11-05-2022

Il fumo fa male

Visto 11.673 volte

4

Attualità

11-05-2022

Salute!

Visto 11.480 volte

5

Politica

15-05-2022

“Doc” Paolo

Visto 10.778 volte

6

Politica

15-05-2022

Essere o non essere

Visto 10.744 volte

7

Attualità

11-05-2022

Tanta Rob

Visto 10.668 volte

8

Attualità

12-05-2022

Caesars Palace

Visto 10.598 volte

9

Attualità

09-05-2022

La Cosa

Visto 10.521 volte

10

Attualità

12-05-2022

Cosa dolce Cosa

Visto 10.485 volte