Pubblicato il 09-08-2020 09:26
in Lirica | Visto 623 volte

Operaestate: in lirica

Martedì 11 agosto, al teatro del Castello degli Ezzelini, Operaestate Festival veste in abito da sera Opera in concerto

Operaestate: in lirica

il soprano María José Siri

All’interno del nutrito programma 2020, l’appuntamento di martedì 11 agosto Operaestate Festival l’ha riservato in abito da sera alla lirica.
Il palco del Castello degli Ezzelini ospiterà dalle ore 21 “Opera in concerto”, evento che debutta questa domenica a Padova e che approderà martedì sotto le stelle a Bassano.
Il concerto vede in scena interpreti d’eccezione, come la soprano María José Siri, il tenore Azer Zada, la mezzosoprano Teresa Iervolino e il baritono Simone Piazzola, insieme all’Orchestra di Padova e del Veneto diretta da Nicola Simoni. La lirica è il fondamento del progetto con cui è nato 40 anni fa il festival, rassegna che ha visto nella sua storia innumerevoli e importanti produzioni ricercate dal repertorio più celebre a quello meno frequentato.
La serata avrà come protagonisti la grande musica e giovani artisti tra i più acclamati della loro generazione nei principali teatri d’opera internazionali: il soprano María José Siri, di origine uruguayana, che ha raggiunto la fama internazionale con il trionfo riportato all’inaugurazione del Teatro alla Scala (stagione 2016-2017), specializzata nei grandi ruoli verdiani, pucciniani e veristi nei maggiori teatri internazionali, sino a ricevere l’Oscar della Lirica 2017 come “Miglior Soprano”; con lei Simone Piazzola, attualmente uno dei baritoni più affermati e interprete verdiano di eccellenza; il mezzosoprano Teresa Iervolino, con al suo attivo debutti e presenze applauditissime in importanti teatri lirici; come pure il giovane tenore caucasico Azer Zada, già chiamato alla ribalta su prestigiosi palcoscenici.
In programma, musiche di Giuseppe Verdi tratte dalle opere “La forza del destino” e “La Traviata” e poi un omaggio a Georges Bizet con l’ouverture della “Carmen”; si ascolterà un brano per soprano tratto da “Andrea Chénier”, di Umberto Giordano; di Ruggero Leoncavallo sarà interpretato un brano scelto da “Pagliacci “; di Giacomo Puccini, un brano per tenore tratto da la “Turandot”; Teresa Iervolino interpreterà Oh, mia favorita, dall’opera omonima di Gaetano Donizetti; seguiranno duetti scelti dalla “Norma”, di Vincenzo Bellini e dalle opere di Verdi.
Informazioni: tel. 0424524214 www.operaestate.it

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 - Candidati Bassanesi a confronto

Libertà è Parola - Speciale #RegionaliVeneto2020 Candidati Bassanesi a confronto #conosciltuovoto Il progetto Libertà è Parola nasce con una...

Più visti