ELEZIONI
Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 09-03-2019 09:13
in Incontri | Visto 423 volte
 

Nozze d’argento, per gli “Incontri senza censura”

Giovedì 14 marzo, la libreria La bassanese ospiterà l'incontro di debutto della 25^ edizione della rassegna culturale. Maurizio Dianese racconterà la storia della Mala del Brenta guardando all'attualità

Nozze d’argento, per gli “Incontri senza censura”

Elio Germano interprete di Felice Maniero nella miniserie televisiva

Nozze d’argento con la città, per gli “Incontri senza censura” della libreria La bassanese.
Dopo l’anteprima 2019 del 25 gennaio, all’Auditorium Vivaldi, con padre Alex Zanotelli, giovedì 14 marzo debutterà ufficialmente la 25^ edizione della rassegna culturale, che come da tradizione è organizzata dalla storica libreria in collaborazione con l’omonima associazione culturale ed è patrocinata dall’Ordine dei Giornalisti del Veneto. Il programma di questa edizione è come sempre fitto di appuntamenti che guardano a temi di attualità, ricerca, medicina, ricerca interiore, temi sociali e ambientali legati al nostro territorio.
Nella galleria “Incontri”, in Largo Corona d’Italia, si parlerà giovedì sera della “Mala del Brenta”, che con rinnovata veste, dalla banda di Felice Maniero, “Faccia d’Angelo”, che per oltre due decenni dagli anni Settanta terrorizzò il territorio, è ricomparsa nelle pagine della cronaca con episodi inquietanti che rivelano chiare infiltrazioni nel territorio economico e sociale di cosche mafiose e camorriste.
A parlare di criminalità nel Veneto e nel Nord-Est sarà il giornalista Maurizio Dianese. Attraverso un’inchiesta esclusiva e inedita, Dianese ha ricostruito gli ultimi vent’anni di storia del boss Maniero, quelli più misteriosi, di cui poco si è parlato per le tante e delicate ambiguità che investono settori dello Stato e ne parlerà nel corso dell’incontro guardando all’attualità anche attraverso le pagine del suo nuovo libro intitolato Doppio gioco criminale, edizioni Milieu, che contiene al suo interno anche la ripubblicazione del primo libro sulla banda, quell’ormai celebre Il bandito Felice Maniero scritto da Dianese nel 1994 che ha ispirato tante pubblicazioni e fiction.
L’appuntamento avrà inizio alle ore 20.45 e sarà moderato da Alessandro Comin.
Tutti gli eventi della rassegna sono a ingresso libero e gratuito, con precedenza di entrata a chi ha prenotato il posto a sedere, fino a esaurimento dei posti.
Per informazioni: info@labassanese.com