Canova
Canova

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Sociale

Cena di Natale alla Casa di Riposo

Si ripete anche quest'anno l'iniziativa del Lions Club Bassano Host e del Gruppo Ristoratori Bassanesi. Un lieto appuntamento per gli ospiti del Pensionato Sturm e di Villa Serena. Altri “service” in cantiere a favore dei nostri anziani

Pubblicato il 14-12-2009
Visto 5.530 volte

Canova

E' una tradizione che si rinnova, ormai, da sette anni. E si ripeterà - puntuale - anche giovedì 17 dicembre.
E' la cena di Natale offerta agli ospiti della Casa di Riposo di Bassano del Grappa: appuntamento nato per allietare l'attesa delle festività dei nostri anziani con un momento di lieta compagnia, promosso dal Lions Club Bassano del Grappa Host assieme al Gruppo Ristoratori Bassanesi.
Al Pensionato Sturm e a Villa Serena, le due sedi della Casa di Riposo, gli ospiti potranno degustare una cena natalizia con i fiocchi: con un menù ispirato quest'anno alla più tipica tradizione vicentina e bassanese, ma adeguato - per prodotti scelti, preparazione e cottura - alle particolari necessità dei commensali.

Il presidente del Lions Club Bassano Host Roberto Rossi, il sindaco Stefano Cimatti, l'assessore al sociale Lorenza Breda e il presidente del Gruppo Ristoratori Sergio Dussin alla conferenza stampa di presentazione

Sarà servito il broccolo fritto allo zafferano con tortino di broccolo bassanese su fonduta di Asiago, per proseguire con le crespelle al radicchio di Asigliano e con il coniglio in tecia alla vicentina con polenta di farina di Marano e funghi trifolati, fino al gran finale del dolce con il millefoglie alla crema. Il tutto accompagnato, nelle opportune dosi, da vino e spumante.
Le specialità saranno preparate dai titolari dei 13 ristoranti del Gruppo Ristoratori Bassanesi che serviranno personalmente le pietanze ai tavoli delle sale refezione e nelle camere della Casa di Riposo.
Si inizierà alle 17 al Pensionato Sturm e si proseguirà, un'ora dopo, a Villa Serena dove alcuni soci del Lions Club di Bassano si aggiungeranno al gruppo per sedersi a tavola assieme agli ospiti, per condividere con loro il momento conviviale. Tra un piatto e l'altro sono previsti gli intermezzi musicali del gruppo folcloristico “Gli Storicanti”.
L'appuntamento, incentrato sullo spirito di solidarietà che è fondamento dell'attività dei Lions, è stato presentato in conferenza stampa in Municipio.
Il sindaco Stefano Cimatti e l'assessore al sociale Lorenza Breda hanno sottolineato il significato dell'iniziativa, che si innesta in un più ampio ventaglio di progetti per sviluppare il rapporto tra la città e gli anziani ospiti dell'istituto di assistenza.
“E' dal 2003 che portiamo avanti questo “service” - ha piegato Roberto Rossi, presidente del Lions Club Bassano Host - e di anno in anno la risposta è stata sempre più positiva, grazie all'apporto dei Ristoratori Bassanesi che predispongono per l'ocacsione una cena di tutto rispetto.”
Sergio Dussin, presidente del Gruppo Ristoratori Bassanesi, ha ribadito il senso autentico del “gioioso contributo”- suo e dei suoi colleghi - nell'offrire una cena speciale agli anziani della Casa di Riposo, definita “il tempio della nostra cultura” per la saggezza ed esperienza di vita racchiuse nei suoi reparti.
“Non finisco mai di sorprendermi per tutte le figure dedite al volontariato che incontro in Casa di Riposo - ha affermato Giancarlo Andolfatto, nuovo presidente dell'I.S.A.A.C Cima Colbacchini che gestisce l'ente di accoglienza -. Dei nostri 414 ospiti il 93% è allettato o non autosufficiente, e sarebbe più facile trattarli come semplici degenti. Vogliamo invece dare nuovo impulso all'attenzione, sul piano umano, che l'ospite merita. E' un lavoro delicato e difficile e iniziative benemerite come la Cena di Natale vanno in questa direzione.”
Ma non è tutto. Perché il Lions Club Bassano Host, oltre ad offrire la cena e a donare alla Casa di Riposo alcune attrezzature sanitarie, si farà carico di un nuovo importante “service” su iniziativa del socio Franco Pollini: la fornitura gratuita di protesi dentarie per gli ospiti bisognosi.
E' allo studio, a tale scopo, l'allestimento di un piccolo studio odontotecnico all'interno dell'istituto di accoglienza.
Da cosa nasce cosa, e il contributo dei Lions per affrontare le esigenze dei nostri anziani diventa sempre più importante. “La società civile - ha detto il socio Eugenio Rinaldi, “spiritus movens” della Cena di Natale - si fa carico dei problemi della società che ci ha preceduto e che ha costruito Bassano.”

Più visti

1

Politica

28-11-2022

Grande Fratello Vip

Visto 6.916 volte

2

Cronaca

29-11-2022

Coming Home

Visto 6.679 volte

3

Politica

29-11-2022

Pietrosante non è un’opinione

Visto 6.670 volte

4

Attualità

29-11-2022

L’industriale e il contadino

Visto 5.285 volte

5

Attualità

29-11-2022

L’erba del vicino

Visto 4.908 volte

6

Lavoro

26-11-2022

È sparito il potere d’acquisto

Visto 4.119 volte

7

Teatro

29-11-2022

LA stagione teatrale bassanese apre con Servo di scena

Visto 2.619 volte

8

Attualità

01-12-2022

L’Isola dei Dubbiosi

Visto 1.354 volte

9

Attualità

01-12-2022

Le due verità

Visto 1.348 volte

10

Magazine

01-12-2022

Una Madonna, un artista e Tre Briganti

Visto 1.076 volte

1

Attualità

21-11-2022

Oh che bel Macello

Visto 12.276 volte

2

Attualità

15-11-2022

L’Osservatore Romano (d’Ezzelino)

Visto 8.415 volte

3

Politica

11-11-2022

Ho visto cose

Visto 8.147 volte

4

Politica

09-11-2022

Una Giada in Museo

Visto 7.585 volte

5

Attualità

12-11-2022

Abbey Road

Visto 7.551 volte

6

Politica

19-11-2022

Park Condicio

Visto 7.452 volte

7

Cronaca

14-11-2022

La febbre del sabato sera

Visto 7.389 volte

8

Attualità

20-11-2022

Veni, Vidi, Deficit

Visto 7.329 volte

9

Attualità

21-11-2022

Chi ha incastrato Roger Rabbit?

Visto 7.284 volte

10

Attualità

10-11-2022

Sei personaggi in cerca di attori

Visto 6.923 volte