Redazione
bassanonet.it
Pubblicato il 10-07-2018 22:09
in Manifestazioni | Visto 1.464 volte
 

Sotto le stelle e in fondo al mare

Mercoledì sera 11 luglio apertura di Operaestate Festival in centro storico a Bassano con la spettacolare parata “Abysses” della compagnia francese Remue Ménage

Sotto le stelle e in fondo al mare
È una novità l'apertura di Operaestate Festival Veneto, che quest’anno inizia con una sorta di festa a cui è invitata tutta la città: mercoledì 11 luglio dalle ore 21.00 sfileranno per le vie del centro storico bassanese, creature marine, artisti e musicisti, per lo spettacolo itinerante “Abysses”, una vera e propria parata, a cura della compagnia francese Remue Ménage, per la prima volta in Italia con questo spettacolo.
La serata è inserita anche nei mercoledì di Bassano sotto le Stelle, realizzati dalla Confcommercio bassanese: serate che prevedono l’apertura serale dei negozi e l’animazione culturale di tutto il centro storico.
Lo spettacolo dà quindi il via al ricco cartellone di Operaestate, il festival diffuso promosso dal Comune di Bassano insieme alle Città palcoscenico e realizzato grazie ai contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, la Regione del Veneto e la rete delle aziende inserite nel club Amici del Festival.
Un appuntamento da sogno, quello di mercoledì sera, per celebrare tutti insieme l’inaugurazione del Festival proprio nel cuore di Bassano: “Abysses”, è uno spettacolo che racconta in modo fantastico il più grande habitat del pianeta e le sue creature, il mare.
Una parata che è molto più di una semplice invasione spettacolare delle vie del centro: è un suggestivo corteo luminoso che avanza nella notte, accompagnato dai ritmi dei tamburi Taiko e da suoni elettronici. È una Via Lattea di meduse, stelle marine, guidate da un maestoso Ippocampo che porta con orgoglio il carro di Oceano, sovrano dei mari, attorniato da pesci smisurati, manovrati da audaci burattinai. Come un’onda, le creature del mare sommergono la città e ne disegnano un inedito cielo, specchio della sua vita più profonda, in un rovesciamento affascinante tra cielo e mare. 
Per l’occasione le fonti luminosi del centro storico verranno abbassate, esaltando ancora di più le creature luminose di cui è popolata la parata, che partirà da Viale dei Martiri per poi scendere da via Vittorelli e raggiungere le due Piazze, e infine risalire da Via Roma verso il Castello degli Ezzelini, preparandosi per un secondo giro.
Una serata che si inserisce perfettamente nelle linee guida di questa edizione del Festival, che celebra il patrimonio culturale (inteso anche come patrimonio naturale), e che inserisce questo evento proprio a luglio, nominato mese “plastic-free” proprio per espandere i confini della campagna salva-oceani dalla piaga della plastica abbandonata.
La Compagnia francese Remue Ménage, da oltre 15 anni crea mondi onirici luminosi e in movimento, associando diverse arti: danza, musica, circo, teatro di maschere e di burattini. Un mix di discipline che nutre la materia artistica e scenica della Compagnia, nota a livello internazionale, mettendo al centro un forte impatto visuale e un inedito design di personaggi e strutture meccaniche straordinarie.

Più visti