Pubblicato il 27-10-2016 23:50
in Manifestazioni | Visto 1.677 volte

Tritacarne

Polli, maiali, bovini e dintorni. Venerdì 28 ottobre la giornalista Tv Giulia Innocenzi chiude gli “Incontri senza censura” alla Libreria La Bassanese. Riflettori accesi sui segreti nascosti dei macelli e degli allevamenti intensivi

Tritacarne

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa, trasmesso dall'organizzatore degli “Incontri senza censura” di Bassano del Grappa Marco Bernardi:

COMUNICATO STAMPA

“Come mai noi consumatori non ci chiediamo perché il pollo all’ingrosso costa 2€ al chilo, meno del pomodoro?”

(tratto da “Tritacarne” di Giulia Innocenzi)

L’ultimo appuntamento di ottobre a Incontri senza censura è dedicato alle “Bugie della carne e dei suoi derivati”.
Venerdì 28 ottobre sarà la giornalista e conduttrice Tv Giulia Innocenzi l’ospite della libreria La Bassanese, organizzatrice della manifestazione culturale, con il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti del Veneto.
“Ciò che mangiamo può salvare la nostra vita. E il nostro mondo”.
Questo è l’importante messaggio che il nuovo libro “Tritacarne” della Innocenzi, edito da Rizzoli, vuole trasferire a lettori e consumatori.
Un italiano su due ha paura di ciò che mangia. Questo dato, assieme a molti altri, ha fatto riflettere la giornalista che per oltre un anno e mezzo ha condotto ricerche che Le hanno permesso di dare alla luce nuova inchiesta, dimostrando che la situazione italiana non è affatto di eccellenza come ci continuano a dire.
Dopo aver partecipato ad Annozero, la Innocenzi viene confermata da Michele Santoro nello staff di Servizio pubblico e successivamente, ha condotto su LA7, in prima serata il talk politico Announo. Specializzata in inchieste giornalistiche è diventata vegetariana dopo la lettura del libro di Safran Foer “Se niente importa”, racconterà nel parterre bassanese i segreti nascosti dei macelli e degli allevamenti intensivi che l’industria della carne tiene nascosti agli italiani.
Moderata dal giornalista Alessandro Tich, direttore della testata Bassanonet, ascolteremo i dettagli delle truffe sempre più diffuse dell’alimentazione made in Italy, mostrandoci in esclusiva qual è il vero costo dei nostri piatti in termini di sofferenze degli animali.
Molti consumatori non sanno, o non vogliono sapere, come vivono gli animali che, una volta macellati, arrivano nei nostri piatti. Forse non sanno, o non vogliono sapere, quali e quanti veleni alcuni prodotti alimentari contengono, forse non sanno o non vogliono sapere che i controlli e la vigilanza alimentare ha tali falle da non rendere sicura al 100% la spesa che facciamo.
L’inchiesta della Innocenzi scritta su Tritacarne è puntuale, precisa e spietata e il riferimento alla “filosofia veg” sarà spunto di riflessione per i presenti all’incontro, mettendo l’attenzione anche sulla nuova “competizione alimentare” in atto tra uomini e animali: “un terzo della raccolta mondiale di cereali, infatti, va agli animali da allevamento”. In Italia - continua la Innocenzi - il dato è ancora più alto: oltre la metà dei cerali prodotti nella nostra penisola è utilizzato per nutrire gli animali.
Troppe risorse indispensabili alla vita sulla Terra come cibo, aria e acqua sono destinate agli allevamenti intensivi.
“Basta mangiarsi un hamburger per aver consumato la quantità d’acqua equivalente a due mesi di doccia - riporta la Innocenzi - o 15.000 litri d’acqua per un chilo di carne di manzo. Per i prodotti caseari è consapevole conoscere che ci vogliono 1000 litri d’acqua per la produzione di 1 litro di latte”. Inoltre gli allevamenti intensivi, attraverso la produzione di metano, sono responsabili per il 18% delle emissioni di gas terra, più di tutto il settore dei trasporti.
La maggiore consapevolezza di ciò che mangiamo è il motivo per cui la libreria La Bassanese ha voluto organizzare un incontro che svela una coraggiosa inchiesta ma anche una riflessione sulla necessità di cambiare abitudini alimentari.
L’incontro si svolge venerdì 28 ottobre alle 20.45 nella consueta galleria incontri della libreria La Bassanese, in Largo Corona d’Italia a Bassano del Grappa. Ingresso libero, è consigliata la prenotazione dei posti a sedere allo 0424 521230 o nel sito della libreria www.labassanese.com.

LIBERTÀ È PAROLA #LIVE: “VIAGGIO AL CENTRO DEL PARLAMENTO” - Ospite: Vittoria Gheno

Seconda puntata di #libertàèparolalive. Direttamente da #Roma, questa settimana torna a trovarci Vittoria Gheno, la nostra giovane concittadina,...

Più visti