Radici Future 2030
Radici Future 2030

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Attualità

Inaugurazione-show per il “nuovo” Liceo Brocchi

La Provincia consegna ufficialmente all'istituto l'intera area ristrutturata dell'ex Sacro Cuore. Fiore all'occhiello dell'intervento, la nuova biblioteca di Villa Fanzago. Il preside: “Sarà un centro culturale per tutti i giovani di Bassano”

Pubblicato il 13-10-2011
Visto 4.651 volte

Radici Future 2030

C'è chi è sbucato da un angolo della sala, chi invece è apparso in mezzo al pubblico, chi si è alzato in piedi sopra la sedia in stile “Attimo Fuggente”.
Si sono immedesimati nelle storie raccontate dai libri, da Farehheit 451 alla Divina Commedia, e nelle figure di vari grandi della Storia da Marco Aurelio a Ghandi per lanciare un monito in chiave moderna sull'importanza della lettura, del pensiero libero e della memoria.
Cinque studenti del Liceo Brocchi, ma anche un paio di professori “complici”, hanno animato in questo modo - del tutto insolito, e per questo assai gradevole - la cerimonia di inaugurazione del rinnovato complesso del “Sacro Cuore” che da oggi diventa definitivamente la cittadella degli studi del liceo bassanese.

Un momento della performance inaugurale del nuovo "Centro Studi e Lettura" del Liceo Brocchi all'ex Sacro Cuore (foto Alessandro Tich)

Un intervento che nell'area scolastica acquistata dalla Provincia nel 2004 (per una cifra di 8.140.000 euro) ha portato negli anni alla ristrutturazione dei due edifici esistenti - Villa Fanzago e Palazzina 900 - e alla costruzione di un edificio nuovo, denominato “Chiocciola”, per un investimento totale di circa 5 milioni di euro a cui ha contribuito anche la Fondazione Cariverona.
Questa mattina la Provincia di Vicenza - presente in forze con gli assessori Nereo Galvanin, Dino Secco e Morena Martini e i consiglieri Aida Selvaggi e Mauro Beraldin - ha ufficialmente consegnato al preside Gianni Zen, ai docenti e ai 2mila studenti dell'istituto l'intero complesso dell'ex Sacro Cuore, ovvero - come sottolinea una nota dell'Amministrazione provinciale - “il Polo Liceale destinato alla scuola più grande del Veneto nonché al primo Liceo italiano”.
La performance dei ragazzi, che ha preceduto i discorsi di rito, si è tenuta nello spazio più rappresentativo dell'intervento di ristrutturazione: la nuova biblioteca dell'istituto, ovvero “Centro Studi e Lettura”, che nelle antiche stanze affrescate di Villa Fanzago raccoglie i 16mila volumi di proprietà del Liceo Brocchi.
Uno spazio che, nelle intenzioni della dirigenza, sarà molto più di una biblioteca scolastica.
“Vogliamo che questi spazi siano a disposizione della città - ha annunciato il preside Gianni Zen -, un vero e proprio luogo di ritrovo e polo di iniziative culturali. Lo vogliamo pensare come una “golden share”, e cioè un investimento per il futuro dei giovani. Sarà un centro di cultura a disposizione della città e di tutti i giovani di Bassano.”
Intervenuti, per l'importante occasione, gli “stati generali” del presente e del passato del Liceo, che hanno visto seduti al tavolo dei relatori i professori Giorgio Pegoraro, Vittorio Andolfato, Maria Marchese, Laura Dinale e Maddalena Lazzarotto. Presenti anche il vice direttore generale dell’Ufficio Scolastico Regionale Gianna Miola e il sindaco Stefano Cimatti.
Particolarmente raggiante - in prima fila - l'assessore provinciale all'Istruzione Morena Martini, ma per un buon motivo: come pubblicamente riconosciuto dal preside Zen, è stata proprio lei ad assumersi la responsabilità di chiedere e ottenere un cospicuo contributo dalla Provincia per la realizzazione della nuova biblioteca, facendo anche da trait d'union tra scuola e istituzioni perché la struttura possa rappresentare un punto di riferimento per tutto il territorio.
Per l'utilizzo degli spazi sarà costituito un comitato di gestione autonomo. Con l'obiettivo dichiarato di creare un vero polo di attrazione culturale per i giovani.
“Stiamo scaricando tante nostre contraddizioni sulle giovani generazioni - ha affermato Zen -. Abbiamo il dovere di assumerci responsabilità inedite nei confronti dei ragazzi.”

Più visti

1

Politica

19-09-2022

Capitano Coraggioso

Visto 8.050 volte

2

Politica

20-09-2022

Titolone

Visto 7.046 volte

3

Politica

19-09-2022

Che la Forza sia con te

Visto 6.714 volte

4

Politica

20-09-2022

L’Esercito della Marina

Visto 6.583 volte

5

Attualità

22-09-2022

Piwifest, sostenibilità ambientale e qualità del bere

Visto 6.513 volte

6

Politica

19-09-2022

Labour Party

Visto 6.326 volte

7

Attualità

21-09-2022

Ponte nelle Api

Visto 6.264 volte

8

Attualità

23-09-2022

Facciamo luce

Visto 4.211 volte

9

Attualità

23-09-2022

Più bianco non si può

Visto 3.905 volte

10

Teatro

22-09-2022

Battaglie e assassinii che parlano di pace

Visto 3.295 volte

1

Attualità

02-09-2022

La Pedemonata

Visto 15.753 volte

2

Politica

07-09-2022

L’Architetto del Grillo

Visto 15.246 volte

3

Politica

05-09-2022

Marinmoto

Visto 10.973 volte

4

Attualità

14-09-2022

Herr Bifrangi

Visto 8.329 volte

5

Politica

19-09-2022

Capitano Coraggioso

Visto 8.050 volte

6

Politica

07-09-2022

Astenersi perditempo

Visto 7.618 volte

7

Politica

06-09-2022

Voci sul vice

Visto 7.588 volte

8

Politica

11-09-2022

Angelo, Maria e Bepi

Visto 7.493 volte

9

Politica

09-09-2022

Niente a post

Visto 7.448 volte

10

Politica

06-09-2022

Impegno per Momento

Visto 7.089 volte