Sant'Eusebio
Sant'Eusebio

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Cronaca

“Il Brenta per adesso ha tenuto”

Il presidente del Consorzio di Bonifica Cuman: “L'attuale portata d'acqua è di circa 600 metri cubi al secondo”. Il basso livello dell'invaso di Arsiè ha evitato lo scarico della diga del Corlo

Pubblicato il 02-11-2010
Visto 4.699 volte

Sant'Eusebio

ll Brenta fa ancora paura, ma - come afferma il presidente del Consorzio di Bonifica Brenta Danilo Cuman - “per adesso ha tenuto”.
La preoccupazione per lo stato del fiume, a seguito delle piogge incessanti degli ultimi due giorni, è stata rilevata soprattutto in Trentino, dove ieri in alcuni tratti il livello dell'acqua aveva fatto registrare il superamento della cosiddetta prima soglia di attenzione a Borgo Valsugana e della terza soglia all'altezza di Grigno.
“Il Brenta nelle ultime ore ha toccato picchi massimi di circa 850 metri cubi al secondo - ci ha detto questo pomeriggio il presidente Cuman -, adesso la portata d'acqua è di circa 600 metri cubi al secondo.”

Il Brenta fotografato questa mattina da Via Volpato a Bassano

Una condizione favorita dal progressivo miglioramento delle condizioni del tempo nelle ultime ore, che ha evitato inoltre la possibile apertura delle paratoie della diga del Corlo, gestita dall'Enel. Il livello dell'invaso artificiale di Arsié non è infatti tale, al momento, da rendere necessario lo svasamento dell'acqua nel sottostante torrente Cismon, che a sua volta affluisce nel Brenta.
“Il livello del bacino del Corlo - ha specificato Cuman - è stato tenuto basso nelle settimane precedenti, secondo le direttive dell'Autorità di Bacino. Per cui, in queste ore, la diga ha scaricato minimamente sul Cismon. A dare un contributo al contenimento delle acque nel nostro territorio ci sono inoltre le tre casse di espansione tra Mussolente e Loria, gestite dal Consorzio, ovvero tre bacini che permettono di invasare l'acqua dei torrenti ingrossati.”
La preoccupazione, quindi, sta progressivamente rientrando. Ma il Brenta, nelle prossime ore, sarà ancora un sorvegliato speciale.

Più visti

1

Attualità

30-06-2022

Depennato

Visto 7.203 volte

2

Attualità

01-07-2022

Il Ponte dei Pugni

Visto 6.551 volte

3

Politica

02-07-2022

Tempesta nel Deserto

Visto 6.347 volte

4

Attualità

30-06-2022

Bollettino di guerra

Visto 6.339 volte

5

Attualità

28-06-2022

Battaglione Sammarco

Visto 6.330 volte

6

Attualità

29-06-2022

Campione d’Europa

Visto 6.231 volte

7

Politica

29-06-2022

El mondo roverso

Visto 6.061 volte

8

Attualità

01-07-2022

110 e lode

Visto 5.994 volte

9

Imprese

02-07-2022

F.lli Campagnolo approva il miglior bilancio di sempre

Visto 5.487 volte

10

Teatro

02-07-2022

Prima l'uovo o la tartaruga?

Visto 3.311 volte

1

Cronaca

27-06-2022

Crolla la tettoia del palco, concerto di Elisa annullato

Visto 11.193 volte

2

Attualità

16-06-2022

Veni, Vini, Piwi

Visto 10.183 volte

3

Attualità

07-06-2022

Roberto bolle

Visto 9.541 volte

4

Attualità

20-06-2022

Pezzi da 60

Visto 8.189 volte

5

Attualità

14-06-2022

Superstrada Pantalon

Visto 7.747 volte

6

Attualità

11-06-2022

L’A.RI.A che tira

Visto 7.356 volte

7

Attualità

18-06-2022

Sandwich Meccanico

Visto 7.302 volte

8

Attualità

19-06-2022

Fino a esaurimento scorte

Visto 7.272 volte

9

Attualità

30-06-2022

Depennato

Visto 7.203 volte

10

Cronaca

15-06-2022

Notte di fuoco

Visto 7.114 volte