Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 19-10-2010 17:15
in Attualità | Visto 4.723 volte

McDonald's a Bassano: la conferma del Comune

Intervista all'assessore comunale all'Urbanistica Rosanna Filippin. “Quell'area è già a destinazione commerciale”. “Stiamo studiando la proposta. Ha ancora un senso una casa rurale in una strada-mercato?"

McDonald's a Bassano: la conferma del Comune

L'edificio rurale abbandonato, in Via Capitelvecchio, al centro del progetto del McDonald's a Bassano

Le prime notizie, grazie anche al fondamentale contributo del nostro forum, sono apparse su Bassanonet.
Ora il possibile arrivo di un McDonald's a Bassano è molto più di una voce di corridoio e il progetto del fast-food presentato dal Gruppo Paterno/Eurobrico - nell'area di sua proprietà limitrofa al centro commerciale “Il Grifone” - è stato al centro di un incontro, mercoledì 13 ottobre, tra l'assessore comunale all'Urbanistica Rosanna Filippin e il Comitato di Quartiere “San Bassiano”, su richiesta di alcuni residenti della zona.
L'assessore Filippin, da noi contattata sull'argomento, ci aveva promesso di rilasciare dichiarazioni, per correttezza, “solo dopo l'incontro col Comitato di Quartiere”. Promessa che l'amministratore comunale ha regolarmente mantenuto.

Assessore Filippin, può dunque confermarci l'esistenza di un progetto per la realizzazione un McDonald's a Bassano?
“Sì, è stata presentata una proposta per la realizzazione di un McDonald's nell'area a nord del Grifone, in Via Capitelvecchio, dove sorge una casa contadina abbandonata vecchia di alcuni secoli. L'edificio rurale, per la Sovrintendenza, non presenta particolari vincoli di interesse. Nei giorni scorsi abbiamo presentato la proposta al Comitato di Quartiere “San Bassiano”, che ci aveva chiesto un incontro per avere informazioni in merito.”

Cosa prevede, in particolare, la proposta?
“La proposta prevede l'abbattimento dell'edificio rurale e la realizzazione di un McDonald's/McDrive. L'area interessata è di circa 3300 metri quadrati e sottolineo il fatto che si tratta di un'area già a destinazione commerciale, come stabilito da una scheda puntuale che risale addirittura al 2001. La proprietà ha presentato una richiesta di utilizzo, per la realizzazione del McDonald's, di circa la metà della superficie, e cioè 650 metri quadrati.”

Attualmente a che fase è l'iter della proposta?
“La stiamo studiando. Sull'argomento non è stata ancora presa nessuna decisione. Vogliamo capire col Comitato di Quartiere quali sono le reazioni dei residenti e valutare quali possono essere le indicazioni degli abitanti del vicinato per eventuali cambiamenti e in materia di viabilità. Se poi riterremo che la proposta sia attuabile allora passerà in commissione e quindi in consiglio comunale.”

C'è chi sostiene che l'edificio rurale interessato dal progetto sia invece un bene da salvaguardare...
“Io mi chiedo: in un contesto come quello di una strada-mercato, qual è Via Capitelvecchio, un edificio rurale come quello ha ancora un senso?
Mi domando cioè se quel brano di città possa fare a meno della sua vera natura e destinazione. Via Capitelvecchio non è più la principale strada d'ingresso alla città, ma è diventata da tempo una vera e propria strada commerciale.
Il problema è di vedere se e quanto valga la pena andare a restaurare una casa rurale in un'area come quella. Tenendo anche conto che per ricuperare quell'edificio dovrei ri-cambiare la destinazione d'uso di quell'area, da commerciale a residenziale. Lo dico chiaramente: se il progetto di un McDonald's fosse proposto in piazza o all'interno delle mura, farei le barricate. Ma lì, in quel posto, non riesco a vedere particolari problemi.”

Se il McDonald's sarà realizzato, saranno recepite le eventuali istanze dei residenti?
“Qualsiasi progetto deve essere rispettoso dei problemi delle persone, che devono essere protette da tutta la fascia commerciale. La qualità della vita è un tema fondamentale e in una strada-mercato vanno migliorate le barriere di protezione degli abitati.”

Intanto, per il prossimo 12 novembre, il Consiglio di Quartiere “San Bassiano” - come ci anticipa il presidente Bruno Torresan - promuove una serata di incontro tra la cittadinanza e il sindaco Cimatti con l'Amministrazione. E il McDonald's/McDrive, inevitabilmente, sarà il punto principale all'ordine del giorno.

LIBERTA' E' PAROLA #LIVE - INTERVISTA A LORIS GIURIATTI SUL SUO LIBRO "L'ANGELO DEL GRAPPA"

Ricominciano le nostre dirette e con un ospite capace di farci emozionare con la sua passione e le sue parole. Stiamo parlando del nostro amico...

Più visti