Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Attualità

#SiCanta

Ieri la serata de La Milanesiana con Sgarbi e Al Bano, costata 22.000 euro al Comune di Bassano. E alla fine il sindaco Pavan canta “Felicità” con Al Bano e Vittorio Power

Pubblicato il 26-05-2023
Visto 9.696 volte

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Non ci sono solo gli animali in letargo che si risvegliano all’improvviso.
C’è anche WhatsApp. All’ora di pranzo di oggi, giornata per me tranquilla e senza argomenti di rilievo in agenda, mi sono arrivati praticamente in contemporanea due messaggini da due distinte persone che riportavano il link allo stesso post su Facebook.
Un implicito invito a non perdermi assolutamente la scena, e qualche secondo dopo ho capito il perché. Lo stesso stesso link mi è stato girato da una terza persona circa due ore dopo, commentandolo con la scritta “I Matia Bazzan”.

Fermo-immagine dal video postato su Facebook / Elena Pavan

Si tratta del video postato oggi dal sindaco Elena Pavan sulla sua pagina Facebook che la immortala mentre canta sul palco “Felicità” assieme ad Al Bano e a Vittorio Sgarbi.
Praticamente, per me, un invito a nozze.
Facciamo un attimo di rewind. Ieri sera in Sala Da Ponte si è svolta una nuova tappa bassanese de La Milanesiana, il festival itinerante di “Letteratura Musica Cinema” ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi, giunto alla sua 24sima edizione.
Questa volta, come ho già anticipato nel mio cliccatissimo articolo “Al Bano e Vittorio Power”, i protagonisti sul palco sono stati il professor Vittorio Sgarbi, che ha intrattenuto a modo suo il pubblico con una lezione-spettacolo sul tema “Il ritorno di Antonio Canova” e l’inossidabile Albano Carrisi, per tutti Al Bano, 80 anni compiuti lo scorso 20 maggio, che ha eseguito alcuni successi del suo celeberrimo repertorio.
Come sempre la serata era a ingresso libero previo ritiro del tagliando all’ufficio IAT ma vi confesso che, pur potendo beneficiare dell’accredito stampa, non ci sono andato.
E che cosa mi sono perso.
Al momento dei bis Al Bano ha infatti eseguito “Felicità”, certamente il suo successo più famoso dei gloriosi tempi con Romina, ma per farlo ha chiamato ad esibirsi assieme a lui il professor Sgarbi che a sua volta ha chiamato sul palco il sindaco di Bassano.
E così Elena Pavan, catapultata in mezzo ai due, si è trovata a cantare la celebre canzone assieme ad Al Bano e a Vittorio Power. Certamente uno dei momenti più emozionanti del suo bilancio di mandato.
L’inedito trio, a sentire l’audio del video, sembra anche intonato. Mi riferisco alla sindaca e a Sgarbi, visto che la capacità canora di Al Bano, che comunque copre inevitabilmente le voci degli altri due, è fuori classifica. Ma Vittorio Power ci mette del suo da vero animale da palcoscenico, gesticolando alla fine come una rockstar, e la sindaca è un festival a sé stante di espressioni del viso tra l’entusiasta e l’estasiato.
Il post della Pavan, con il testo aggiuntivo “ieri sera alla Milanesiana è successo anche questo” abbinato a due faccine sorridenti e all’emoticon della scimmietta che si copre gli occhi, ha ricevuto decine di like e commenti del tipo “super” con le manine plaudenti. Evidentemente il sindaco canterino, che certamente ha anche il physique du rôle per una performance del genere (ve li immaginate i suoi precedessori nella stessa situazione?), piace ai suoi supporter.
Ad un anno esatto dalle elezioni a Bassano, il centrodestra e la Lega in particolare possono ora vantare di esprimere un primo cittadino che da “nuova proposta” nel 2019 può adesso aspirare alle “nuove proposte” di Sanremo. #SiCanta.

Tutto è bene quel che finisce bene, dunque, e in questo caso si è finito in gloria.
Anche per il bilancio de La Milanesiana, alla quale anche quest’anno il Comune di Bassano del Grappa ha erogato il corrispettivo per la realizzazione dell’evento.
Le spese artistiche del festival itinerante (e non oso pensare quanto chieda Al Bano per una sua apparizione sul palco) sono già coperte dai numerosi main sponsor e partner che compaiono nella pagina a loro dedicata del sito lamilanesiana.eu.
Poi ci sono le spese tecniche, alle quali devono far fronte le città che ospitano le serate.
Quest’anno l’amministrazione comunale di Bassano del Grappa ha contribuito alla causa con una spesa di 22.000 euro Iva inclusa, comunque in linea con gli esborsi degli anni precedenti. A questa somma andrà poi aggiunta “la spesa per i permessi Siae non quantificabile a priori ma solo dopo l’emissione dei borderò a spettacolo avvenuto”.
È quanto attesta, nero su bianco, la delibera con la quale la giunta comunale ha approvato la realizzazione in città dell’evento del festival di Elisabetta Sgarbi.
I 22.000 euro di cui sopra si riferiscono alla cifra di 20.000 euro quale corrispettivo netto
per la società Imarts - International Music and Arts s.r.l. di Milano che cura la produzione del festival e lo organizza assieme a Fondazione Elisabetta Sgarbi, più Iva al 10%.
La spesa è stata approvata, come si legge nella delibera, “premesso che l’Amministrazione Comunale organizza e promuove le manifestazioni a carattere culturale, ricreativo e sociale, ritenendolo momento importante di crescita e di diffusione della cultura e dell’arte sul territorio”.
Ok il prezzo è giusto. Almeno per la stanza dei bottoni di via Matteotti.
E ci mancherebbe che dopo tanto incondizionato sostegno, ancora una volta, alla serata di intrattenimento culturale e musicale chiavi in mano, il sindaco non salga anche sul palco come parte integrante dello show. E tutti vissero felici e contanti.
Vorrei dire che la scelta della canzone per il trio Carrisi-Pavan-Sgarbi, e cioè “Felicità”, è stata perfetta, quasi ritagliata su misura sulla sindaca gioiosa e raggiante per l’occasione.
Perché ogni sindaco ha una canzone diversa che lo rappresenta.
Fosse capitato con Riccardo Poletto, Al Bano avrebbe dovuto cantare assieme a lui “Nel sole”.

Più visti

1

Politica

27-02-2024

Marinweek

Visto 10.200 volte

2

Attualità

25-02-2024

The Sound of Silence

Visto 10.054 volte

3

Attualità

25-02-2024

Robe di Tappa

Visto 9.984 volte

4

Cronaca

26-02-2024

Centro Schei

Visto 9.853 volte

5

Attualità

28-02-2024

L’uovo alla C.U.C.

Visto 9.619 volte

6

Attualità

26-02-2024

Eau de Toilette

Visto 9.553 volte

7

Politica

28-02-2024

Si Salvini chi può

Visto 9.264 volte

8

Attualità

26-02-2024

DG La7

Visto 9.244 volte

9

Attualità

26-02-2024

Sotto il segno dei Gemelli

Visto 9.169 volte

10

Attualità

29-02-2024

Tar Wash

Visto 8.912 volte

1

Politica

20-02-2024

Sant’Elena

Visto 20.753 volte

2

Politica

10-02-2024

Il grande momento

Visto 13.756 volte

3

Attualità

03-02-2024

Da Bassano con Furore

Visto 12.918 volte

4

Attualità

06-02-2024

Piani Baxi

Visto 11.722 volte

5

Politica

03-02-2024

Campagnolo elettorale

Visto 11.573 volte

6

Politica

04-02-2024

Giunta comunale

Visto 11.459 volte

7

Attualità

07-02-2024

Sarò lapidario

Visto 11.388 volte

8

Attualità

04-02-2024

Vota Antonio, Vota Antonio bis

Visto 11.157 volte

9

Politica

18-02-2024

A Brunei

Visto 10.963 volte

10

Attualità

02-02-2024

Il sig. Francesco

Visto 10.902 volte