Canova
Canova

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Attualità

That is the question

Sabato in sala Chilesotti il “Question Time” sul Polo Santa Chiara, organizzato dal Museo dell'Automobile Bonfanti-Vimar. Il presidente Vallotto: “Scelte che incideranno sul futuro di un territorio ben più vasto di quello comunale”

Pubblicato il 05-11-2015
Visto 2.506 volte

Canova

To be, or not to be, that is the question.
Riguardo ai destini del Polo Museale Santa Chiara, l'orientamento dell'Amministrazione comunale di Bassano del Grappa - come ampiamente riportato in un precedente articolo - è nettamente emerso, fugando tutti i dubbi amletici delle settimane precedenti, alla seduta congiunta delle commissioni consiliari di lunedì scorso.
Sono tuttavia numerosi gli aspetti della dibattuta questione ancora da chiarire e che meritano un ulteriore approfondimento, a beneficio della pubblica opinione.

Il presidente del Museo dell'Automobile Bonfanti-Vimar Massimo Vallotto in occasione della visita al MuSe di Trento (foto Alessandro Tich - archivio Bassanonet)

Per questo motivo è stato confermato il “Question Time” sul Polo Museale Santa Chiara, in programma sabato prossimo 7 novembre dalle ore 11 alle 14 nella sala Chilesotti del Museo Civico di Bassano, aperto liberamente alla cittadinanza.
All'incontro sono stati invitati - tra gli altri - il sindaco Riccardo Poletto, il vice sindaco Roberto Campagnolo, l'assessore comunale alla Cultura Giovanna Ciccotti, la presidente della V commissione consiliare “Promozione del territorio e Cultura” Paola Bertoncello, i capogruppo consiliari di maggioranza e di opposizione, i presidenti della categorie economiche del territorio, i referenti di Urban Center e degli Amici dei Musei.
L'appuntamento - condotto a due voci dal collega del “Giornale di Vicenza” Lorenzo Parolin e da chi vi scrive - è organizzato dal Museo dell'Automobile Bonfanti-Vimar.
Il “Question Time”, come informa un comunicato trasmesso in redazione dal presidente del Museo dell'Automobile Massimo Vallotto, “ha lo scopo di permettere ai rappresentanti della pubblica amministrazione bassanese, delle categorie economiche del territorio e di alcune associazioni culturali, di esprimere la loro posizione in merito alla realizzazione dell'importante opera pubblica e alle ultime novità uscite recentemente su alternative possibili”. “Scelte importanti ed imminenti - conclude Vallotto - che incideranno in modo profondo sul futuro di un territorio ben più vasto di quello comunale.”

Più visti

1

Attualità

24-11-2022

Born To Be Wild

Visto 6.440 volte

2

Attualità

23-11-2022

Pantani in pista

Visto 6.409 volte

3

Politica

28-11-2022

Grande Fratello Vip

Visto 4.490 volte

4

Lavoro

26-11-2022

È sparito il potere d’acquisto

Visto 4.105 volte

5

Musica

24-11-2022

Flaviada con Paolo Conte

Visto 3.382 volte

6

Cronaca

29-11-2022

Coming Home

Visto 3.279 volte

7

Politica

29-11-2022

Pietrosante non è un’opinione

Visto 2.930 volte

8

Attualità

29-11-2022

L’industriale e il contadino

Visto 2.025 volte

9

Attualità

29-11-2022

L’erba del vicino

Visto 1.930 volte

10

Teatro

29-11-2022

LA stagione teatrale bassanese apre con Servo di scena

Visto 1.152 volte

1

Attualità

21-11-2022

Oh che bel Macello

Visto 12.233 volte

2

Attualità

15-11-2022

L’Osservatore Romano (d’Ezzelino)

Visto 8.408 volte

3

Politica

11-11-2022

Ho visto cose

Visto 8.137 volte

4

Politica

09-11-2022

Una Giada in Museo

Visto 7.574 volte

5

Attualità

12-11-2022

Abbey Road

Visto 7.544 volte

6

Politica

19-11-2022

Park Condicio

Visto 7.440 volte

7

Cronaca

14-11-2022

La febbre del sabato sera

Visto 7.375 volte

8

Attualità

20-11-2022

Veni, Vidi, Deficit

Visto 7.313 volte

9

Attualità

21-11-2022

Chi ha incastrato Roger Rabbit?

Visto 7.266 volte

10

Attualità

10-11-2022

Sei personaggi in cerca di attori

Visto 6.916 volte