Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 07-10-2013 22:49
in Attualità | Visto 3.221 volte

Homeless per una notte

Un evento di solidarietà nei confronti di chi non ha un tetto dove vivere. Con artisti di strada, un buffet e musica dal vivo. Poi si dorme sui cartoni fino all'alba. Sabato 19 ottobre, in piazza Libertà a Bassano, sarà la Notte dei Senza Dimora

Homeless per una notte

L'immagine della locandina della Notte dei Senza Dimora del 19 ottobre a Bassano

Sono invisibili, ma sono tra noi.
Anche a Bassano del Grappa, dove si radunano in piccoli gruppi per stazionare di giorno all'esterno di qualche supermercato - ad esempio nella zona di via Cereria o in quartiere Nuova Firenze - mentre la sera trovano rifugio nei ricoveri pubblici notturni o in qualche sotterraneo o scantinato “libero” della città.
Non sono necessariamente stranieri, anzi. E non necessariamente chiedono l'elemosina, anzi. Qualcuno aveva anche un lavoro o un'attività in proprio, poi la crisi e il fatto di non avere più un'età spendibile all'ufficio di collocamento lo ha messo sulla strada. Sembrano usciti da un romanzo di Charles Dickens, ma sono in realtà nostri contemporanei, e il più delle volte anche nostri concittadini, in carne e ossa. Sono i senza dimora: l'emergente e preoccupante espressione delle nuove povertà.
E' a questo ancora nascosto ma non trascurabile fenomeno sociale che si rivolge la Notte dei Senza Dimora, iniziativa nata ancora 15 anni fa e diffusa in tutta Italia su impulso della rete della Caritas Diocesana in concomitanza con la Giornata Mondiale del Contrasto alla Povertà, indetta dall'Onu, che ricorre nel mese di ottobre.
L'anno scorso, a Vicenza, l'insolita manifestazione, che intende sensibilizzare la cittadinanza e le istituzioni sulla condizione dei meno fortunati, ha riscosso un lusinghiero successo. E così, quest'anno, l'evento - inserito in un capillare programma a livello nazionale - sarà allargato dalla Caritas Diocesana Vicentina a tutta la Rete Territoriale di Inclusione Sociale della provincia.
L'appuntamento con la Notte dei Senza Dimora 2013 è per sabato 19 ottobre: data nella quale il condiviso avvenimento solidale sarà vissuto in contemporanea nelle piazze e nei ricoveri notturni di Vicenza, Bassano del Grappa, Schio, Arzignano, Valdagno e Lonigo.
“Nata per volontà di operatori, educatori e volontari che affiancano e sostengono le persone senza dimora - informa una comunicazione on line della Caritas Diocesana Vicentina -, la Notte dei Senza Dimora si pone l’obiettivo di informare e avvicinare i cittadini e le amministrazioni a questo disagio, ma anche di condividere: partecipando alle iniziative e dormendo in piazza, con cartoni e sacchi a pelo, per una notte al fianco di chi ha avuto meno fortuna nella vita.”
A Bassano del Grappa, in particolare, l'evento avrà luogo in piazza Libertà, dalle 18 alle 22. L'organizzazione locale dell'happening di solidarietà è affidata a Casa San Francesco, il centro comunale di accoglienza per persone indigenti di via Ca' Erizzo in Margnan, con locali adibiti anche a ricovero notturno, gestito per conto del Comune dalla cooperativa Avvenire e, per quanto riguarda il servizio di mensa, dall'associazione Casa a Colori.
Il programma dell'appuntamento bassanese, che gira già da giorni sui social network (www.facebook.com/events/1416977335183526), proporrà un mix di artisti di strada e musica dal vivo, la videoproiezione “Realtà di strada”, un buffet e anche una visita a Casa San Francesco, presso la quale si svolgerà l'intero evento in caso di pioggia.
Dopodiché, per chi lo vorrà, come in tutte le altre città coinvolte nel programma è prevista la “dormita in piazza”: si dormirà sui cartoni e sacchi a pelo fino all'alba per dire “no” alla povertà e provare sulla propria pelle le sensazioni di una vita senzatetto.
“Dormendo per terra - su legge in uno dei tanti interventi dedicati sul web alla manifestazione nazionale - si sperimenta una nuova prospettiva e, anche se solo per una volta, ci si mette per davvero nei panni dei senza dimora, valido e intelligente esercizio per capire chi sta peggio.”
Homeless per una notte: per Bassano, comunque la si pensi, sarà un'assoluta novità.

Pubblicità

Più visti