Pubblicato il 31-08-2011 08:30
in Magazine | Visto 1.968 volte

Asini e scienziati

Tra il 2 e il 6 settembre un gruppo di naturalisti e due asini ripercorreranno il celebre viaggio sui Lessini di Paolo Lioy, l’iniziativa è stata organizzata in occasione del centenario dalla sua scomparsa

Asini e scienziati
A cento anni dalla scomparsa di Paolo Lioy tra il 2 ed il 6 settembre un gruppo di naturalisti vicentini, accompagnati da due asini e dotati di moderne attrezzature, e coordinati dal Museo Naturalistico Archeologico di Vicenza, dalle cooperative I Berici e Biosphaera e con il supporto scientifico dei Musei Civici di Valstagna, di Montecchio e di Verona, ripercorrerà le tappe di un viaggio epico intrapreso dal celebre naturalista nel 1879: accompagnato da Scipione Cainer del CAI, dal geologo Antonio De Gregorio, dalla guida alpina Giovanni Meneguzzo e da due muli, Lioy in quell’anno partiva da San Giovanni Ilarione per una spedizione scientifica su i monti Lessini in cui ebbe modo di raccogliere numerose informazioni sul territorio e sulla sua storia naturale e geologica, fornendo poi in pagine divulgative una descrizione dettagliata delle genti e dei costumi della montagna veneta di fine Ottocento. Nella sua riedizione attuale il viaggio ha lo scopo di raccogliere nuovi dati, di osservare il paesaggio e la natura veneta da nuovi punti di vista e di documentare la storia naturale del nostro tempo. Sarà possibile seguire la spedizione in diretta su Facebook alla pagina “Asini e Scienziati”.

LIBERTÀ È PAROLA - “Alla scoperta degli “Amici dei Musei e dei Monumenti di Bassano del Grappa”.

In questa nuova puntata, incontriamo una realtà di Bassano che da anni si impegna per sostenere e supportare il nostro patrimonio #artistico,...

Più visti