Pubblicato il 19-08-2011 09:29
in Corsi | Visto 2.195 volte

Le ricette di Fogazzaro

Zoing! propone a Vicenza sabato 27 e domenica 28 agosto all’interno di “Libriamo 2011” un workshop di scrittura creativa ispirato ai libri di Antonio Fogazzaro

Le ricette di Fogazzaro

Sono aperte le iscrizioni al workshop di scrittura organizzato dall’associazione bassanese Zoing! che si terrà nel prossimo weekend a Vicenza nella sede dell’Informagiovani, il corso è condotto da Andrea Di Gregorio e l’iniziativa è inserita nell’ampio programma del Festival letterario “Libriamo 2011” libriamo-vicenza.com. Il titolo del seminario che si svolgerà sabato 27 e domenica 28 agosto è "La ricetta di Fogazzaro per scrivere un romanzo", il tema in sintonia con l’obiettivo della rassegna di fornire tante e varie occasioni di conoscenza della vita dell’autore e della sua opera letteraria in occasione dell’anniversario dei cent’anni dalla sua morte. Senza nulla togliere al riconoscimento della sua carriera nel mondo letterario, che è sotto agli occhi di tutti, ma che invita a un atteggiamento statico, da visita contemplativa ritmata dalle audioguide, è interessante la prospettiva fornita dal laboratorio e da alcuni appuntamenti di Libriamo di avvicinarsi alla lettura dei bestseller di Fogazzaro cercando proprio lì, nei libri, i segreti della restituzione di ambienti, stati d’animo, atmosfere – alcuni anche molto vicini a noi – resi immortali dalla sua scrittura, l’occasione è quella di fare impunemente razzia, per quanto è possibile, nella sua dispensa di parole. Le otto ore di laboratorio culinar-letterario, se si segue la suggestione proposta dal docente, sono mirate a far individuare gli ingredienti, cioè gli elementi stilistici, strutturali, contenutistici, che costituiscono i punti di forza dei romanzi dello scrittore vicentino e poi a fornire gli strumenti per attualizzarli e renderli disponibili a diventare spunti creativi per narrazioni nuove, per ricette 2.0. Il tutor del workshop, Andrea Di Gregorio, da quindici anni si occupa di editoria e di scrittura, ha collaborato e collabora con alcune grandi case editrici italiane come lettore editoriale, editor, traduttore e insegna "Tecniche editoriali" presso l'Accademia di Comunicazione di Milano. Il corso è a numero chiuso, altre informazioni sono reperibili nel sito del festival.

Più visti