Andrea MartinelloAndrea Martinello
Bassanonet.it

Musica

Bruno Conte omaggia Lucio Battisti

Grandi emozioni al teatro Astra per il concerto di Bruno Conte in memoria del grande cantautore scomparso

Pubblicato il 14-09-2008
Visto 4.447 volte

Numerosi i bassanesi che ieri sera hanno celebrato il decennale della morte di Lucio Battisti, grazie ad un concerto tenuto al teatro Astra da Bruno Conte (uno tra i più bravi e quotati interpreti del cantautore italiano) e dalla sua band: Massimo Barbieri al pianoforte, Nico Corsara al basso, Alessandro Zucchi alla batteria, Ettore Martin al sax, Francesca Rigobello al flauto, Nicola Possente al violino, Francesca De Mori come seconda voce e Patrizio Baù, anche arrangiatore dei brani, alle chitarre.

Molti i brani suonati in circa due ore e mezza di concerto, con arrangiamenti fedeli alle esecuzioni discografiche del cantautore reatino. Solo in un paio di brani è emerso piacevolmente e senza stravolgere l’originale, il background jazzistico di Conte e della sua band. Prova da grandi artisti e musicisti quando nel finale, letteralmente sommersi dalle richieste del pubblico in sala, hanno improvvisato spezzoni di sette ulteriori canzoni non presenti in scaletta, tra le quali una “Ancora tu” mai suonata sul palco prima, e improvvisata alla perfezione.

Il cantante Bruno Conte con l'arrangiatore e chitarrista del gruppo Patrizio Baù


Sono “volati” ormai dieci anni dalla morte di Lucio Battisti, ma le sue canzoni, come ha sottolineato anche Conte, rivivono sempre nella quotidianità della gente, coinvolgendoci e trasmettendoci emozioni spesso più di canzoni attuali. Merito di una musica che arriva dritta al cuore e di testi che descrivono la vita e i sentimenti di tutti, in maniera mai banale.


SCALETTA:

Intro strumentale
Un’avventura
Anche per te
Innocenti evasioni
Anna
Amor mio (scritta da Battisti per Mina)
E penso a te (scritta originariamente per Bruno Lauzi)
Io vorrei, non vorrei, ma se vuoi
I giardini di marzo
La collina dei ciliegi
Amarsi un po’

Pensieri e parole
Una giornata uggiosa
Due mondi
7 e 40
Io e te da soli (anch’essa scritta per Mina)
Perché no
Emozioni
Balla Linda

Richieste dal pubblico:

Il tempo di morire
Con il nastro rosa
Ancora tu
Acqua azzurra, acqua chiara
La compagnia
La canzone del sole
Io vivrò (senza te)

    Più visti

    1

    Attualità

    02-10-2022

    La Pedemontana e l’Autonomia

    Visto 8.461 volte

    2

    Attualità

    30-09-2022

    A.RI.A di casa

    Visto 7.640 volte

    3

    Cronaca

    03-10-2022

    La città di Piero

    Visto 6.984 volte

    4

    Politica

    01-10-2022

    Calendarizziamo

    Visto 6.597 volte

    5

    Attualità

    04-10-2022

    Egermeister

    Visto 5.987 volte

    6

    Attualità

    05-10-2022

    A Norma di regolamento

    Visto 4.632 volte

    7

    Attualità

    05-10-2022

    Senza se e senza MaB

    Visto 4.390 volte

    10

    Arte

    30-09-2022

    La forma della bellezza

    Visto 3.097 volte

    1

    Politica

    07-09-2022

    L’Architetto del Grillo

    Visto 15.335 volte

    2

    Attualità

    14-09-2022

    Herr Bifrangi

    Visto 8.510 volte

    3

    Attualità

    02-10-2022

    La Pedemontana e l’Autonomia

    Visto 8.461 volte

    4

    Politica

    19-09-2022

    Capitano Coraggioso

    Visto 8.161 volte

    5

    Politica

    07-09-2022

    Astenersi perditempo

    Visto 7.676 volte

    6

    Attualità

    30-09-2022

    A.RI.A di casa

    Visto 7.640 volte

    7

    Politica

    11-09-2022

    Angelo, Maria e Bepi

    Visto 7.556 volte

    8

    Politica

    29-09-2022

    Bella Ciao

    Visto 7.534 volte

    9

    Politica

    09-09-2022

    Niente a post

    Visto 7.518 volte

    10

    Attualità

    24-09-2022

    Canova e Super Sgarbi

    Visto 7.149 volte