Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 21-07-2012 14:53
in Concorsi | Visto 5.585 volte

La “3 sere” incorona “Miss 3 giorni”

La kermesse ciclistica in programma fino a questa sera al Velodromo Mercante ha eletto la sua reginetta di bellezza: è Claudia Pinton, di Villafranca Padovana. Sul podio del concorso anche Federica Battocchio e Beatrice Bussanich

La “3 sere” incorona “Miss 3 giorni”

Le prime sei classificate. Da sinistra: Elisa Rizzo, Daiana Beltramello, Beatrice Bussanich, la vincitrice Claudia Pinton, Federica Battocchio e Elena Esagu (foto Alessandro Tich)

La “3 Sere internazionale di Bassano del Grappa” - la kermesse di ciclismo su pista organizzata dall'Unione Ciclistica 2000 presieduta da Nicola Argesi e in programma fino a questa sera al Velodromo Mercante - ha la sua reginetta di bellezza.
Si tratta di Claudia Pinton, longilinea ragazza di Villafranca Padovana, che venerdì scorso, serata di esordio della manifestazione, ha vinto il titolo di “Miss Tre Giorni”: il tradizionale concorso organizzato dalla E-vent di Franca Lovisetto che grazie alla neonata “3 Sere” bassanese ha riacceso i riflettori dopo alcuni anni di stop.
Sono state 14 le aspiranti miss che hanno sfilato a bordo pista di fronte al pubblico sugli spalti e alla giuria nel parterre con tre successive uscite in abito da sera, in costume da bagno e in abbigliamento sportivo.
Claudia Pinton, che grazie al primo posto ottenuto ha vinto un viaggio a Sharm el Sheikh offerto da uno sponsor, si è imposta davanti alle due damigelle d'onore Federica Battocchio e Beatrice Bussanich, che oltre a salire sull'ideale podio del concorso hanno ritirato, come premio, una bicicletta sportiva.
Flash di rito e premio (una valigia sportiva) anche per le tre concorrenti piazzatesi al 4°, 5° e 6° posto: rispettivamente Daiana Beltramello, Elisa Rizzo e Elena Esagu.
A tutte le partecipanti - si veda al riguardo la nostra photogallery - è stato riservato un meritato applauso finale, con un'immancabile foto di gruppo.

Pubblicità

Più visti