Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 29-06-2011 16:39
in Cronaca | Visto 5.405 volte

Scossa di terremoto di magnitudo 2.7. Epicentro in Valbrenta

La scossa avvertita alle 13.33 in tutto il Bassanese e nella fascia pedemontana. Due ore prima un'altra scossa, di magnitudo 3, avvertita nel Trevigiano

Scossa di terremoto di magnitudo 2.7. Epicentro in Valbrenta

L'epicentro della scossa sismica delle 13.33 di oggi (fonte: Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Roma)

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.7 della scala Richter, è stata avvertita fortemente in tutto il Bassanese e nella fascia pedemontana alle 13.33 di oggi.
L'epicentro dell'evento tellurico, secondo quanto confermato a Bassanonet dagli esperti dell'Istituto Nazionale di Geofisica di Roma, è stato localizzato a 7,3 chilometri di profondità in una zona compresa tra i comuni di Campolongo sul Brenta, San Nazario, Solagna, Pove del Grappa e Borso del Grappa.
La scossa, durata pochi secondi, non avrebbe provocato alcun danno a persone o a cose e nessun intervento, a seguito dell'evento sismico, è segnalato al momento da parte dei Vigili del Fuoco: tuttavia, al centralino dei distaccamenti di Bassano del Grappa e di Vicenza sono giunte, e proseguite nel pomeriggio, numerose chiamate di cittadini per richieste di informazioni su quanto accaduto.
"Abbiamo sentito un rumore come un camion che passa per la strada - ci dice il sindaco di Campolongo sul Brenta Mauro Illesi -. Siamo usciti dal Municipio, ma abbiamo visto subito che tutto era a posto e non c'era nessun danno."
La scossa nel Bassanese ha seguito di circa due ore una prima scossa tellurica, di magnitudo 3, avvertita alle 11.39 di questa mattina al confine tra la provincia di Treviso e il Friuli Venezia Giulia e con epicentro localizzato nell'Opitergino tra Motta di Livenza, Oderzo e Portobuffolè. Anche in questo caso non risultano al momento danni a persone, cose o infrastrutture.


LIBERTA' E' PAROLA - AVANTI CON CORAGGIO

Cari #amici di Libertà è Parola, il momento che stiamo vivendo richiede responsabilità e noi stiamo facendo la nostra parte, anche se vorremmo...

Più visti