Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Politica

Alé o/o

Angelo Vernillo su Facebook: “Baxi/Pengo, l’amministrazione Pavan ha sbagliato tempi, metodi e modalità di approccio. Non si possono mettere contro cittadini e lavoratori, si deve lavorare insieme in termini di “e/e” e non di contrapposizione “o/o”.”

Pubblicato il 03-08-2023
Visto 9.270 volte

Pubblicità

Roberto Campagnolo Sindaco

Dunque: “e/e” contro “o/o”. Ergo: “a/a”, si potrebbe esclamare per la sorpresa o per la meraviglia.
Ieri, nella giornata della Baxi/Pengonovela contraddistinta politicamente dal comunicato del sindaco Elena Pavan e dal siluro lanciato contro l’amministrazione Pavan dal Yellow SubMarin, si sono aggiunti anche gli interventi sull’argomento postati su Facebook da alcuni consiglieri comunali di minoranza.
Angelo Vernillo, in particolare, sembra quasi essere uscito dalle zolle del terreno agricolo dell’area Pengo di San Lazzaro per togliersi alcuni sassi dalla scarpa.

Il capogruppo di minoranza Angelo Vernillo davanti all’area Pengo di San Lazzaro (foto Alessandro Tich)

“Questione Baxi/Pengo: dobbiamo lavorare per rimarginare la ferita creata da una sciagurata gestione da parte dell’amministrazione Pavan che, come detto più volte e come sta emergendo sempre di più anche da diverse voci cittadine (ribadito anche dalla consigliera Chiara Tessarolo o ben spiegato oggi con un comunicato dall'ex vicesindaco Roberto Marin ad esempio) ha sbagliato tempi, metodi e modalità di approccio - scrive su Fb il capogruppo di Bassano Passione Comune -. Lo avevamo detto in maniera chiara in consiglio ma non si è voluto capire.”
“Non si possono mettere contro cittadini e lavoratori, ambiente e posti di lavoro - continua Vernillo -. Si deve lavorare per trovare compensazioni ambientali, equilibri e garanzie occupazionali, vero sviluppo sostenibile. È facile? Sicuramente no, per questo si deve lavorare insieme in termini di “e/e” e non di contrapposizione “o/o”. Un equilibrio è possibile se ognuno fa un passo positivo in direzione dell'altro.”
“Un equilibrio è possibile se ognuno fa un passo positivo in direzione dell'altro - aggiunge l’esponente di opposizione -. Se si leggono però gli attacchi di chi la sera del consiglio comunale si è presentato in “divisa” per volantinare (per i quali mi auguro che le Forze dell'Ordine presenti abbiano effettuato il dovuto riconoscimento e la necessaria segnalazione), o ha stilato “liste di proscrizione” con elementi di minaccia e diffamazione (elementi che sono al vaglio di legali per la valutazione necessaria), o si legge la risposta della Sindaca che dopo aver avallato la definizione “infami” (che ha un evidente contenuto diffamatorio per il quale mi auguro che i consiglieri comunali destinatari in primis si rivolgano legalmente a chi di dovere) non apre alcuno spiraglio di collaborazione ma rimarca ancora che l'unica strada sia “il prendere o lasciare”, mi fa davvero nutrire poche speranze sul futuro.”
“Tutti i capogruppo avevano condiviso un documento già la sera del consiglio comunale prima della seconda votazione sul punto - ricorda il consigliere -. Poi però dopo l'incontro con sindaca, assessori ed altri consiglieri comunali di maggioranza si è rifiutata la mozione per costituire un tavolo permanente per la situazione occupazione della Baxi. Si è preferito cavalcare ancora la divisione creata.”
“Davvero pensiamo - incalza l’intervento social di Angelo Vernillo - che si possa andare ancora avanti così? Il mio primo intervento in consiglio finiva con questo concetto: “le strade della Politica, se lo vorrete e se lo faremo insieme, potranno trovare alla luce del sole e con la voglia vera di andare avanti con i quartieri, con i cittadini, i sindacati, le aziende, le strade del possibile”.”
“Nonostante le “divise” in Consiglio, gli “infami” e le liste di proscrizione - conclude il post - penso che si possa e si debba ancora cercare di risanare la ferita per il bene di Bassano del Grappa e di tutti i suoi cittadini e cittadine.”
Morale della favola, interpretando liberamente il pensiero vernilliano: la questione va ripresa ed affrontata con un impegno condiviso da parte di tutti e non con contrapposizioni politiche fomentate da toni da tifoseria. Alé o/o.

Pubblicità

Elena PavanAndrea ZontaRoberto Marin SindacoElena DonazzanNicola Ignazio Finco

Più visti

1

Elezioni 2024

16-05-2024

Gigi ed Eva

Visto 16.067 volte

2

Elezioni 2024

17-05-2024

Concerto di Liga

Visto 13.896 volte

3

Elezioni 2024

19-05-2024

Fincantieri

Visto 11.552 volte

4

Elezioni 2024

18-05-2024

Grandi MagazZeni

Visto 11.544 volte

5

Attualità

16-05-2024

80 voglia di Ciliegie

Visto 9.332 volte

6

Attualità

17-05-2024

Grappa di Rosa

Visto 8.883 volte

7

Elezioni 2024

20-05-2024

Sul Conte di Bassano

Visto 7.616 volte

8

Elezioni 2024

21-05-2024

Conte partirò

Visto 5.290 volte

9

Elezioni 2024

21-05-2024

Società per Azione

Visto 4.805 volte

10

Elezioni 2024

21-05-2024

La resa dei Conte

Visto 4.156 volte

1

Elezioni 2024

15-05-2024

Che la Forza sia con te

Visto 24.811 volte

2

Elezioni 2024

14-05-2024

Ruggeri-Morandi-Tozzi-Pasinato

Visto 20.588 volte

3

Elezioni 2024

15-05-2024

Wolfgang Amadeus Marin

Visto 19.335 volte

4

Elezioni 2024

09-05-2024

Buena Vida Social Club

Visto 18.669 volte

5

Attualità

07-05-2024

Desert Storm

Visto 18.534 volte

6

Elezioni 2024

15-05-2024

Euronulla

Visto 18.483 volte

7

Elezioni 2024

12-05-2024

Liegi-Cabion-Liegi

Visto 18.464 volte

8

Elezioni 2024

10-05-2024

Voci di corridoio

Visto 18.015 volte

9

Elezioni 2024

11-05-2024

L’Adunata dei Piddini

Visto 17.898 volte

10

Elezioni 2024

13-05-2024

Ciao Tosi

Visto 17.826 volte