Canova
Canova

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Musica

Solidarietà di concerto

“Concerti d’aprile”: Comune e Parrocchia di Santa Maria in Colle propongono tre eventi dedicati alla musica sacra, uno dei quali in sostegno ai profughi di guerra giunti dall’Ucraina

Pubblicato il 31-03-2022
Visto 3.614 volte

Canova

Si intitola “Concerti d’aprile”, è la nuova proposta in campo musicale dell’assessorato alla Cultura del Comune di Bassano del Grappa in collaborazione con la Parrocchia di Santa Maria in Colle e l’intenzione dichiarata è quella di trasformarla in un appuntamento fisso primaverile a cadenza annuale.
A dare il la al nuovo mini-ciclo di eventi è una conferenza stampa di presentazione in municipio, con l’intervento dell’assessore Giovannella Cabion, della direttrice di Operaestate Festival Rosa Scapin e dell’arciprete abate don Andrea Guglielmi, assieme ai referenti delle formazioni musicali coinvolte nel progetto contraddistinto per quest’anno dal motto “Per il tempo della Pasqua e della solidarietà”.
Il perché della solidarietà lo vedremo fra poco. Va intanto detto che si tratta di un programma di tre concerti ad ingresso gratuito dedicati principalmente al grande repertorio barocco della musica sacra che col periodo pasquale calza a pennello.

La conferenza stampa di presentazione in municipio (foto Alessandro Tich)

L’iniziativa vedrà salire sul palco, in ordine cronologico, i musicisti del Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto, dell’Orchestra Filarmonica Bassanese e della neonata Orchestra Frau Musika di Vicenza.

Si inizia mercoledì 6 aprile alle 20.30 nel Duomo di Santa Maria in Colle con il Coro e l’Ensemble strumentale del Conservatorio “Steffani” che con la direzione del maestro Marco Berrini proporranno l’oratorio Membra Jesu Nostri, capolavoro barocco composto nel 1680 da Dietrich Buxtehude, compositore e organista della chiesa di S. Maria di Lubecca, di chiara fama al suo tempo al punto che un certo Johann Sebastian Bach compì un lunghissimo viaggio a piedi dalla Turingia per incontrarlo e conoscerlo.
Sabato 9 aprile in Sala Da Ponte alle 21 sarà invece il turno dell’Orchestra a fiati della Filarmonica Bassanese con il concerto Solidarietà in musica: in scaletta, per la direzione del maestro Davide Pauletto, la replica del concerto di San Bassiano con un repertorio che spazia dalla musica classica a celebri colonne sonore.
Qui si innesta il lato solidale del ciclo musicale. A fine serata sarà infatti proposta una raccolta fondi destinati alla Caritas parrocchiale per il sostegno economico ai profughi dall’Ucraina giunti nel nostro territorio. “Una serata speciale - si legge nel volantino dei “Concerti d’Aprile” - dedicata a chi, in questi giorni drammatici, ha dovuto lasciare il proprio Paese a causa della guerra.” “La Filarmonica - prosegue il testo - si unisce al suo pubblico per trasformare la musica in un messaggio di unione, speranza e solidarietà e promuovendo valori di pace e fratellanza.”
Terzo e ultimo appuntamento martedì 12 aprile alle 20.30 nella Chiesa di San Francesco con Frau Musika, la nuova orchestra nata da un’idea del suo direttore Andrea Marcon e sostenuta da Fondazione Cariverona. Sarà il debutto assoluto della formazione orchestrale, formata da giovani musicisti di varie nazionalità che suonano su strumenti originali, chiamata ad eseguire nientemeno che la Johannes Passion, ovvero la Passione secondo Giovanni di Johann Sebastian Bach, pagina fondamentale della musica sacra di ogni tempo
L’orchestra sarà affiancata dal Coro del Friuli Venezia Giulia e da quattro voci soliste di caratura internazionale: il soprano Julia Kirchner, il controtenore Carlos Mena, il tenore Jakob Pilgram e il basso Christian Wagner.

I tre concerti sono gratuiti previo il ritiro di un tagliando d’ingresso.
Per le serate del 6 e 9 aprile i tagliandi sono disponibili all’Ufficio IAT di Bassano e per il concerto Solidarietà in musica sono anche scaricabili dal sito della Filarmonica Bassanese. Per il concerto del 12 aprile i tagliandi sono invece disponibili presso la Libreria Palazzo Roberti nonché sulla piattaforma online Eventbrite.
Riguardo alla raccolta fondi per i profughi ucraini è inoltre già possibile contribuire attraverso la Parrocchia di Santa Maria in Colle (informazioni su filarmonicabassanese.it).
Per chi volesse già sostenere l’iniziativa, è possibile devolvere le offerte su un Iban intestato alla Parrocchia, indicato anche nel volantino della manifestazione.
Alla conferenza stampa di presentazione dei “Concerti d’Aprile” c’è anche spazio per gli interventi dei rappresentanti delle tre formazioni musicali protagoniste: il direttore artistico della Società del Quartetto di Vicenza Piergiorgio Meneghini per Frau Musika, il docente della cattedra di viola da gamba Paolo Zuccheri per il Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto e il presidente della Filarmonica Bassanese Domenico Baggio.
Quest’ultimo annuncia che all’inizio del concerto del 9 aprile saranno eseguiti i due inni italiano e ucraino. “Li avevamo già eseguiti nel 2013, in occasione della partita Italia-Ucraina Under 21 allo stadio Mercante - ricorda -. Speriamo di poterli suonare una prossima volta nuovamente per una partita di calcio.”

Più visti

1

Attualità

02-12-2022

Dynasty

Visto 6.389 volte

2

Musica

03-12-2022

Three Men Apart al Remondini

Visto 3.452 volte

3

Attualità

08-12-2022

Sturmtrippen

Visto 2.537 volte

4

Magazine

07-12-2022

Bassano che legge

Visto 2.134 volte

5

Calcio

04-12-2022

Bassano bum bum

Visto 2.089 volte

6

Attualità

09-12-2022

The Special One

Visto 1.000 volte

7

Calcio

08-12-2022

Vittoria fondamentale

Visto 797 volte

8

Politica

09-12-2022

Un pass avanti

Visto 141 volte

1

Attualità

21-11-2022

Oh che bel Macello

Visto 12.369 volte

2

Attualità

15-11-2022

L’Osservatore Romano (d’Ezzelino)

Visto 9.180 volte

3

Politica

29-11-2022

Pietrosante non è un’opinione

Visto 8.251 volte

4

Politica

11-11-2022

Ho visto cose

Visto 8.195 volte

5

Cronaca

29-11-2022

Coming Home

Visto 8.123 volte

6

Politica

09-11-2022

Una Giada in Museo

Visto 7.641 volte

7

Attualità

12-11-2022

Abbey Road

Visto 7.591 volte

8

Politica

19-11-2022

Park Condicio

Visto 7.490 volte

9

Cronaca

14-11-2022

La febbre del sabato sera

Visto 7.441 volte

10

Attualità

20-11-2022

Veni, Vidi, Deficit

Visto 7.389 volte