Pubblicato il 17-11-2014 00:41
in Rugby | Visto 2.008 volte

Mostri e fango, chi vi teme?

Oggi il Rugby Bassano trionfa contro i Monsters di Castelfranco

Ridendo e scherzando il Rugby Bassano non teme nessuno, tantomeno i “Mostri”, perlomeno quelli scaligeri. Si è tenuto oggi, infatti, il recupero della trasferta contro i Monsters di Castelfranco, che ha regalato all’ovale giallorosso una vittoria data da un punteggio di 14 – 30.
Un match sofferto sin dagli inizi; le due squadre, infatti, si sono equivalse a lungo alternando il vantaggio di una formazione sull’altra e viceversa.
Un trionfo faticosamente ottenuto con i denti, che ha visto inoltre il fallimento di tutti i calci; uno dei motivi principali è stato senza dubbio lo scoglio incarnato dal terreno che, a causa del maltempo dei giorni scorsi, ha reso difficile la fluidità del gioco. Il campo melmoso non ha dato la possibilità al Bassano di giocare al meglio con i tre quarti; i giocatori sono stati infatti eclissati dalla furia fangosa, tant’è che a tratti è apparsa ostica persino la distinzione delle due squadre.
Sicuramente l’ampia pausa che ha visto protagonisti i giocatori del Bassano non ha giovato alla prestazione, che nonostante la vittoria ha evidenziato qualche erroruccio, dato dalla poca concretezza esibita. L’avversario, infatti, due volte è avanzato e due volte ha fatto meta; il Bassano, invece, nel corso del primo tempo ha invaso a lungo l’area di meta avversaria e nonostante ciò ha concluso poco, o meglio non ha saputo dare piena prova delle sue capacità.
Nota negativa, inoltre, che sicuramente ha inciso molto sulla partita, è stato il sinistro riportato alla spalla da Daniel Orso, tuttavia, la rosa ha giovato del rientro di Bosello e Pontarollo.
Alla fine una vittoria è sempre una vittoria, si sa, anche se l’allenatore Segafredo sostiene: “Dobbiamo essere più consapevoli delle nostre capacità; è necessario saper osare di più” e aggiunge “questa partita deve essere presa come esempio in futuro, dobbiamo sintetizzare le sorti della partita in anticipo e non essere così prolissi nel dimostrare di che pasta siamo fatti”.
Infine si può affermare che il desiderio di portare a casa il bonus è stato esaudito; a dieci minuti dalla fine, infatti, è arrivata la meta che ha regalato all’ovale giallorosso i cinque magici punti. Meglio tardi che mai e morale della favola: imparare dai propri errori al fine di mostrarsi più tenaci e combattivi nelle occasioni a venire.
La prossima partita si terrà il trenta novembre e vedrà il Bassano scendere in campo patavino contro il Petrarca.
Le giovanili riportano inoltre risultati più che soddisfacenti: sabato, l’under 14 ha vinto contro il Cus Padova 14 – 12; una partita molto intensa condotta con vivace pressione da ambo i lati nonostante la pioggia incessante. L’under 16, oggi, ha trionfato nella trasferta contro il Benacense con un super punteggio di 0 – 83.


THE MONSTER RUGBY VS RUGBY BASSANO ASD (14 - 30)

16/11/2014 (RECUPERO PARTITA 12/10/2014) SECONDA GIORNATA DI CAMPIONATO

ASD RUGBY BASSANO: Ganassin, Franceschini (st Filippucci), Scatà (9’ st Giachetti), Pontarollo, Bordignon, Stella, Cei (9’ st Marchetti), Orso (12’ pt Lucato), Campana (17’ st Passuello), Cobalchini, Lunardon (12’ st Zanzot), Bosello, Zalunardo, Frascogna, Bertolin.
Allenatore: Segafredo Andrea
Vice: Francesco Pierobon

THE MONSTERS RUGBY: Pandocchi, Rocco, Pellizzari, Babolin, Milan, Paliotto, Facco, Dorigo, Franchin, Conte, Contesso, Bragagnolo, Cappelletto, Zordan, Simionato.
Allenatore: Menegato Claudio
Assistente Allenatore: Vendramin Davide

MARCATORI: 13’ pt m Bertolin , 39’ pt m Frascogna , 9’ st m Zalunardo , 28’ st m Marchetti, 31’ st m Bordignon, 40’ st m Bertolin.


CLASSIFICA
RUGBY BASSANO 1976 20
RUGBY ROVATO 20
PETRARCA RUGBY 14
THE MONSTERS RUGBY 7
RUGBY MONSELICE 4
OSPITALETTO 4
BOTTICINO 2
RUGBY BORGO PONCARALE 2
VALSUGANA RUGBY PADOVA 0

    LIBERTÀ È PAROLA - “Alla scoperta degli “Amici dei Musei e dei Monumenti di Bassano del Grappa”.

    In questa nuova puntata, incontriamo una realtà di Bassano che da anni si impegna per sostenere e supportare il nostro patrimonio #artistico,...

    Più visti