Aiutiamo i nostri ospedali

CC intestato a Fondazione di Comunità Vicentina per la Qualità di Vita.
IBAN IT 37 S 08807 60791 00700 0024416 - Causale "Aiutiamo i nostri ospedali"

Campagna di raccolta fondi per l'emergenza Coronavirus a favore dell'Ulss7 Pedementana in collaborazione con
Comune di Bassano del Grappa, Comune di Santorso, Comune di Asiago, Fondazione di comunità vicentina per la qualità della vita, Bassanonet.it

Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 01-10-2010 20:15
in Teatro | Visto 2.352 volte

“Over There”, un continente in viaggio

Sabato 2 ottobre nel Chiostro del Museo Civico di Bassano quattro performance di video art, teatro e musica elettronica. Un evento dedicato al tema della mobilità e della migrazione in Europa

“Over There”, un continente in viaggio

"Over There": un progetto multidisciplinare per riflettere sulla mobilità delle persone in Europa

Un continente in viaggio. Sabato prossimo 2 ottobre, alle 20.30, quattro performance di video art, teatro e musica elettronica daranno vita ad un evento dedicato al tema della mobilità in Europa nel chiostro del Museo Civico in piazza Garibaldi a Bassano del Grappa.
Gli spettacoli fanno parte del progetto “Over There”, laboratorio di raccolta testimonianze e sintesi del contemporaneo, realizzato con il sostegno della Commissione Europea.
Si tratta di un progetto formativo itinerante di workshops intensivi di arti performative contemporanee, alla sua seconda edizione, nelle città di Bassano del Grappa, Treviso e Castelfranco Veneto e della successiva realizzazione di una serie di studi-performance in luoghi caratteristici delle città.
La serata aprirà con “Sakura”(“Ciliegie”), performance musicale - tra musica concreta, manipolata ed elettronica - di e con Solar Plex, sperimentatore ed improvvisatore.
Seguirà il primo dei due spettacoli teatrali che coinvolgono la compagnia Ailuros e i partecipanti ai workshop “Over There”:“Bassano calling”. La regia è di Barbara Riebolge, attrice e regista, che da diversi anni opera nel territorio per la promozione della cultura teatrale di ricerca.
Sarà quindi il turno di “VIDEO A-R,” un’installazione video di Gabriele Tiveron e Figliotucano, che proietterà sull’architettura del chiostro un documentario di interviste a persone che hanno avuto esperienze di vita all’estero.
Gran finale con “La barca dei desideri”, spettacolo teatrale che parla di migrazione: persone che partono da una realtà e ne incontrano un’altra per trovare il proprio posto nel mondo. Sempre per la regia di Barbara Riebolge, e su testi di Nicola Cecconi, lo spettacolo vedrà salire sul palco Stefano Amelio, Silvia Bertolo, Francesca Bragagnolo, Jennifer Cogo, Giorgio Fardin, Susi Fraccaro, Federica Mazzocco e Andrea Tich.
“Over There” è un progetto multidisciplinare, partecipativo e aperto alla realtà che ci circonda, che intende coinvolgere non solo i giovani partecipanti ma anche cittadinanze, istituzioni, associazioni, scuole e artisti.
Partendo dall’esperienza di Italiani che vivono in altri Paesi europei e dall’esperienza di stranieri che vivono in Italia, il progetto intende studiare come le minoranze straniere vivono, vedono e sentono l’Europa con il loro background culturale e come trovano il proprio territorio quando tornano a casa rispetto alla loro esperienza in un paese europeo.
La ricerca di “Over There” all’interno del tema della mobilità attraverso diversi linguaggi artistici, inaugurato a Treviso con E-start, continuerà nel corso dell’autunno-inverno per produrre uno spettacolo di teatro-musica-video e un documentario che saranno presentati alle cittadinanze e alle scuole nel marzo 2011.
L'ingresso all'evento nel Chiostro del Museo Civico è a offerta cartacea. In caso di maltempo le performance saranno spostate al coperto nella sala Chilesotti del Museo Civico medesimo.
 

Più visti