Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Pubblicità

Rinascimento in bianco e nero

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore Responsabile
Bassanonet.it

Politica

“Anno Nuovo, problemi irrisolti e futuro incerto”

L'on. Manuela Lanzarin trasmette le sue “riflessioni” sull'azione del Governo e sul momento del Paese. “Quello veneto è un popolo paziente, ma che non deve essere portato all'esasperazione”

Pubblicato il 04-01-2012
Visto 2.693 volte

Pubblicità

Democrazia Cristiana

Dopo il messaggio di fine anno del presidente Napolitano, arrivano le riflessioni di inizio anno dell'on. Manuela Lanzarin. La quale, come informa una nota del suo ufficio stampa, “dopo le festività di riposo in famiglia” si trova “in queste giornate nella sua Rosà alla scrivania di sindaco nell'ufficio del Municipio in piazza della Serenissima”.
Giornate tranquille, a quanto pare, visto che il sindaco-parlamentare leghista ha trovato il tempo e il modo di esprimere, e di trasmettere alle redazioni, il suo pensiero sull'azione del Governo e sull'attuale momento del Paese.
“Iniziare un nuovo anno con poca fiducia e dose di ottimismo - afferma il deputato del Carroccio - non è certo facile e lo dico nell’osservatorio privilegiato che ho come sindaco di un paese dove, attraverso i miei uffici, ho il costante polso di come questa crisi sta colpendo tutti.

Manuela Lanzarin: "Non posso che dire ai miei cittadini di resistere e di cercare con fiducia di proseguire nella strada della quotidianità"

Abbiamo chiuso un anno difficile con quel brusco cambiamento di novembre. Al passo indietro del Governo è sopraggiunta una Maggioranza non scelta dal popolo sovrano. Tutti ad applaudire questo cambiamento come la panacea di tutti i problemi. Ed invece la crisi c’è e rimane perché è sistematica della struttura economica del Vecchio Continente che con l’Euro non ha trovato ancora l’equilibrio migliore. Ed i mercati continuano a speculare ed approfittarne.”
“Il cambiamento c’è stato - continua l'onorevole - e lo stanno sentendo i cittadini, con un pessimismo che corre di bocca in bocca come i rincari che colpiscono certamente tutti ma hanno pesanti ripercussioni per le fasce medio-basse della popolazione. Accise sui carburanti, ritorno deIl’ICI sulla prima casa, nuova tassazione sulle seconde case con l’IMU ed ancora aumento dei prezzi di elettricità, gas ma anche autostrade. Il tutto senza tenere conto della nuova riforma pensionistica che va a colpire coloro che hanno lavorato una vita e si sono sacrificati ed ora devono attendere il momento della pensione ed a volte rimettersi in gioco in un momento che il lavoro scarseggia per tutti. Dov’è l’equità visto che la Manovra Salva Italia ha portato la pressione fiscale al massimo storico del 45%?”
“La conferenza stampa di fine anno di Monti, che arriva dopo il voto sulla Manovra, non si può certo dire che ha dato un’iniezione di fiducia per il futuro - aggiunge il primo cittadino rosatese -. Tante parole che nascondono il peso delle tasse. Il leitmotiv dell’equità non trova corrispettivi nella Manovra senza contare che è stato fermato il percorso del federalismo non solo con l’eliminazione del ministero del federalismo ma anche ad esempio con il versamento allo Stato centrale del 50% dell’IMU. Questo è l’esatto contrario del cammino federalista che avevamo intrapreso che mina l’autonomia degli Enti locali. Non posso che dire ai miei cittadini ed a quanti hanno compreso che questo Governo non ci sta dando le decantate risposte, di resistere e cercare con fiducia di proseguire nella strada della quotidianità.”
“Il popolo veneto - conclude l'on. Lanzarin - è un popolo laborioso, tollerante che non si arrende anche nei momenti di difficoltà e sconforto, che sa trovare soluzioni senza rimanere con le mani in mano attendendo l’aiuto di altri, come è tipico di altre regioni d’Italia che hanno nel DNA l’assistenzialismo.
Un popolo che sa unirsi nella solidarietà che ha nella cristianità la sua prima radice. Un popolo paziente ma che non deve essere portato all’esasperazione.”

Pubblicità

Elena DonazzanNicola Ignazio FincoRoberto Marin SindacoAndrea ZontaElena PavanRoberto Campagnolo Sindaco

Più visti

1

Elezioni 2024

23-05-2024

Guglielmix

Visto 24.905 volte

2

Elezioni 2024

22-05-2024

Ora et Labora

Visto 17.994 volte

3

Elezioni 2024

22-05-2024

Campi magnetici

Visto 17.720 volte

4

Elezioni 2024

22-05-2024

Movimento 5 Sberle

Visto 17.574 volte

5

Elezioni 2024

23-05-2024

Ursulo von der Finco

Visto 15.600 volte

6

Elezioni 2024

24-05-2024

Donzelli d’Italia

Visto 12.150 volte

7

Attualità

25-05-2024

Cromo 6 spacciato

Visto 10.657 volte

8

Attualità

25-05-2024

El Pirata

Visto 9.516 volte

9

Attualità

24-05-2024

Odi Barbare

Visto 9.149 volte

10

Attualità

25-05-2024

Tadej-Day

Visto 8.740 volte

1

Elezioni 2024

15-05-2024

Che la Forza sia con te

Visto 25.279 volte

2

Elezioni 2024

23-05-2024

Guglielmix

Visto 24.905 volte

3

Elezioni 2024

19-05-2024

Fincantieri

Visto 21.797 volte

4

Elezioni 2024

14-05-2024

Ruggeri-Morandi-Tozzi-Pasinato

Visto 20.961 volte

5

Elezioni 2024

21-05-2024

Società per Azione

Visto 20.823 volte

6

Elezioni 2024

21-05-2024

Conte partirò

Visto 20.689 volte

7

Elezioni 2024

20-05-2024

Sul Conte di Bassano

Visto 20.458 volte

8

Elezioni 2024

15-05-2024

Wolfgang Amadeus Marin

Visto 19.569 volte

9

Elezioni 2024

21-05-2024

Lo strano caso del Dottor Renzi e Mr. Finco

Visto 19.531 volte

10

Elezioni 2024

21-05-2024

La resa dei Conte

Visto 19.523 volte