Redazione
bassanonet.it
Pubblicato il 24-07-2019 19:01
in Musica | Visto 305 volte
 

Mostri, Miracoli e Misteri

Giovedì 25 luglio a Valbrenta/Campolongo, per Operaestate Festival, il fantastico mondo di Dino Buzzati reinterpretato da Vasco Mirandola e Piccola Bottega Baltazar

Mostri, Miracoli e Misteri
Una nuova notte di grande letteratura, con Vasco Mirandola e Piccola Bottega Baltazar, che il 25 luglio alle ore 21.20 lungo le Rive del Brenta di Valbrenta/Campolongo presentano lo spettacolo teatral-musicale Mostri, Miracoli e Misteri: una notte con Dino Buzzati.
Un evento inserito nel ricco cartellone di Operaestate Festival, in collaborazione con l’Unione Comuni Valbrenta e le aziende partner.
Dopo le notti che non accadono mai di Alda Merini, continua il viaggio di Vasco Mirandola, con la Piccola Bottega Baltazar, nelle notti della letteratura italiana.
Mostri, Miracoli e Misteri è dedicato al fantastico mondo di Dino Buzzati, tra gli autori più versatili della cultura veneta, italiana, ma anche internazionale, del Novecento. Canzoni, brevi racconti, frammenti di dialoghi, suoni accompagnano lo spettatore in episodi quotidiani che improvvisamente scivolano in atmosfere surreali, o prendono forma nella strana materia di cui sono fatti i sogni…
Quella con Dino Buzzati, secondo questo spettacolo, è una notte abitata da strane visioni, mostri improvvisi, creature marine, insetti che abitano le pieghe del mistero, contesse inseguite dai lupi, pettirossi giganti, innocenti fanciulle e sante che per fortuna arrivano in tempo: il tempo di un miracolo.
Condotti dall’abilità di Vasco Mirandola, e dalle canzoni composte ed eseguite dal vivo dalla Piccola Bottega Baltazar, gli spettatori partono per un viaggio fatto di atmosfere misteriose, di magia e di fatti incredibili che accadono improvvisamente, in un attimo. Un universo tratto dalle raccolte La Boutique del Mistero, Le notti difficili, Sessanta racconti, In quel preciso momento, Il Colombre e I miracoli di Val Morel.
Vasco Mirandola, attore e autore, ha lavorato in televisione, teatro, cabaret, nel cinema (premio Oscar con Mediterraneo di Gabriele Salvatores). Nelle sue produzioni artistiche unisce linguaggi diversi, collaborando con danzatori, musicisti, scultori, videomaker, scrittori, per approdare a un “teatro poetico”; e da alcuni anni fa un percorso di letture nelle case e in ambientazioni particolari. Ha realizzato vari progetti legati alla poesia in video, in spettacoli e concerti.
La Piccola Bottega Baltazar è una formazione veneta nata nel 2000; la loro musica e le loro parole vivono in un piacevole stato di anacronismo, dove all'interesse per la canzone d'autore si intrecciano venature di musica popolare, classica e jazz. Nel corso degli anni ha ricevuto diversi riconoscimenti e lusinghiere recensioni dalla stampa nazionale.
Ha scritto ed eseguito musiche per spettacoli teatrali, reading, documentari RAI.
Ha inoltre composto le colonne sonore del film-documentario La Mal'ombra (Premio Avanti! al Torino Film Festival 2007) prodotto da Jolefilm, e di altri documentari premiati a festival di cinema in Italia e all’estero. Da alcuni anni tiene concerti in tutta Italia e ha avuto modo di esibirsi anche in Spagna, Svizzera, Germania, Grecia e Messico.
Una serata dedicata alla grande letteratura italiana, per sorprendersi tra parole e musica, lungo le rive del fiume Brenta.