Redazione Redazione

Bassanonet.it

Life & Style

Alunni globali

Quando la scuola si apre ai nuovi scenari del territorio: l'Istituto comprensivo “Jacopo Vittorelli” di Bassano vince per il terzo anno consecutivo il premio Marzotto per le scuole secondarie di primo grado

Pubblicato il 15-11-2013
Visto 3.424 volte

E' proprio vero: non c'è due senza tre. L’istituto comprensivo n.1 “J. Vittorelli” di Bassano ha vinto infatti per il terzo anno consecutivo il premio Marzotto, sezione scuole secondarie di primo grado.
Al teatro comunale di Vicenza, davanti ad un folto pubblico di studenti e docenti, il presidente Matteo Marzotto e la giuria del concorso hanno presenziato alla cerimonia di consegna delle borse di studio ai vincitori dell’edizione 2012 dedicata al tema “Il lavoro che vorrei”: due delle quali, di mille euro ciascuna, assegnate direttamente agli alunni della Vittorelli: Alessandro Dussin, classe 2D - sede di via Basso ed Elia Nascinguerra, classe 3B della sede centrale, ed una di 750 € assegnata ad un lavoro di gruppo eseguito dalle classi seconde del plesso della scuola primaria Campesano.
L’anno precedente la scuola bassanese si era qualificata prima per numero e qualità degli elaborati, tra le numerose scuole concorrenti, relativamente al tema “L’ambiente che vorrei”, come pure si era affermata nel precedente anno 2010 con tema “L’Italia che vorrei”.

L'assessore regionale all'Istruzione Elena Donazzan, componente della giuria del premio Marzotto 2013, con uno degli studenti premiati

“Le finalità e le tematiche del concorso Marzotto - afferma la dirigente scolastica, Paola Bertoncello - sono state sin dal primo anno ben recepite dagli alunni della nostra scuola, ottimamente indirizzati e seguiti dai docenti dell’istituto, che hanno prodotto elaborati che, nei tre anni di vita del concorso, hanno suscitato per il loro contenuto interessante ed originale l’attenzione, la curiosità e, poi, il riconoscimento delle qualificate giurie.”
“La scuola - prosegue la preside Bertoncello - oltre che agenzia principale ed insostituibile di formazione, sempre più si sta aprendo alle sollecitazioni del territorio, cogliendo opportunità e proponendo agli alunni nuovi scenari che favoriscano la loro crescita, uno sviluppo creativo, la consapevolezza sia della propria comunità, sia del mondo che si va velocemente globalizzando. Oltre alle borse di studio vinte sono stati segnalati altri due lavori per la loro originalità e completezza. In virtù di tanti piazzamenti la nostra scuola ha meritato anche quest’anno (per la terza volta consecutiva) il premio speciale sezione Scuola Secondaria di I grado, consistente in cinquemila euro, che saranno spesi per completare il rinnovo delle attrezzature delle aule informatiche.”
Ed è già conto alla rovescia per gli alunni del corrente anno scolastico, chiamati ad interpretare - con produzioni individuali e di classe - il tema annunciato per il prossimo concorso Marzotto: “La tecnologia che vorrei.”

Più visti

1

Politica

24-05-2022

Hubba Bubba

Visto 9.226 volte

2

Politica

22-05-2022

In Cuor proprio

Visto 6.984 volte

3

Attualità

22-05-2022

Lourdes 7

Visto 6.943 volte

4

Cronaca

24-05-2022

Dei delitti e delle pene

Visto 6.754 volte

5

Attualità

25-05-2022

Cchiú Pilo pe' tutti

Visto 6.635 volte

6

Attualità

22-05-2022

Il gol del Rivellino

Visto 6.406 volte

7

Attualità

24-05-2022

Affare fatto

Visto 6.261 volte

8

Attualità

26-05-2022

L’Innominato

Visto 6.258 volte

9

Attualità

24-05-2022

I Have a Dream

Visto 5.836 volte

10

Attualità

26-05-2022

Crisi e Bisi

Visto 4.570 volte

1

Politica

13-05-2022

Area qua

Visto 12.662 volte

2

Attualità

10-05-2022

Maria che Biosfera

Visto 11.837 volte

3

Cronaca

11-05-2022

Il fumo fa male

Visto 11.673 volte

4

Attualità

11-05-2022

Salute!

Visto 11.480 volte

5

Politica

15-05-2022

“Doc” Paolo

Visto 10.778 volte

6

Politica

15-05-2022

Essere o non essere

Visto 10.744 volte

7

Attualità

11-05-2022

Tanta Rob

Visto 10.668 volte

8

Attualità

12-05-2022

Caesars Palace

Visto 10.598 volte

9

Attualità

09-05-2022

La Cosa

Visto 10.521 volte

10

Attualità

12-05-2022

Cosa dolce Cosa

Visto 10.485 volte