Pubblicità

Pubblicato il 05-03-2021 17:30
in Cose in Comune | Visto 2.190 volte

Il Castello dei dottori

Rinnovata a Marostica l’opportunità per gli studenti residenti di sostenere l’esame di laurea in streaming nella prestigiosa sede del Castello Inferiore

Il Castello dei dottori

Una neo laureata nella sala consiliare del Castello

Un successo le cerimonie di laurea al Castello di Marostica sostenute in modalità telematica. La pandemia non si ferma e le università hanno disposto fin da subito la formula in videoconferenza per la discussione della tesi.
Gli studenti affrontano il momento conclusivo dei loro percorsi universitari davanti ai professori e al presidente di commissione collegati via web, sostanzialmente davanti al video di un computer magari posizionato nel salotto di casa con i familiari stretti in poltrona con affianco il vino nel secchiello del ghiaccio.
Il Covid è anche questo, ritrovarsi alla fine del percorso di studi senza il tradizionale appuntamento in ateneo, ma alla ricerca del punto più fotogenico della propria abitazione.
Certo lo sfondo di un frigorifero marchiato di calamite provenienti da un passato glorioso di viaggi intorno al mondo o una cameretta scura dove troneggia ancora il trofeo polveroso dell’ultima gara di sci non sono un contesto favorevole per l’istituzionalità del momento.
Aiutano i modernissimi software dei servizi di videoconferenza nell’offrire la possibilità di risaltare la propria immagine in un backgroud virtuale, magari davanti al ponte di Brooklyn o nella fredda Siberia. Un orso polare nel retroscena non guasterebbe per una tesi sul cambiamento climatico tuttavia, a Marostica, come in molte altre città, l’amministrazione comunale ha messo a disposizione uno spazio pubblico di valore storico per ufficializzare l’evento della laurea in un luogo prestigioso.
La fortuna di essere scaligeri in questo caso potrebbe notarla una qualsiasi commissione dato che una cornice come il Castello Inferiore non è una opportunità che capiti tutti i giorni.
“L’iniziativa è stata accolta con entusiasmo - dichiara il sindaco di Marostica Matteo Mozzo -. Molti dei laureati hanno poi acconsentito di condividere nei canali social della città le immagini della cerimonia, ricevendo così anche le congratulazioni pubbliche. Da parte dell’amministrazione c’è l’orgoglio di aver fatto qualcosa per i giovani, penalizzati dall’emergenza sanitaria nello studio e nelle relazioni sociali, ma che nonostante tutto sono giunti alla conclusione di un percorso. È doveroso sostenerli e incoraggiarli in questo futuro che oggi appare incerto. La proclamazione in Castello è l’abbraccio della città.”
L’opportunità, a cui hanno già aderito 12 studenti, sarà quindi rinnovata “per colmare l’amarezza di una mancata proclamazione in presenza nel proprio ateneo”, così, visto il protrarsi della situazione di emergenza sanitaria, tutti gli studenti in procinto di laurea nei prossimi mesi potranno richiedere a titolo gratuito la sala consiliare e la sala del sindaco del Castello Inferiore.
Per prenotare è necessario innanzi tutto risiedere nel Comune Marostica e contattare l’ufficio cultura il quale metterà a disposizione anche il supporto tecnologico necessario per la diretta streaming sempre nel totale rispetto delle norme di sicurezza relative al distanziamento sociale e alle disposizioni anti-Covid.

Pubblicità

Più visti