Pubblicità

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 01-04-2021 16:18
in Attualità | Visto 7.205 volte

Giro girotondo

Il prossimo 19 aprile partirà finalmente la realizzazione della rotatoria tra via Parolini e via Ca' Baroncello. Avviso ai naviganti: annunciati 6 mesi di lavori con inevitabili modifiche alla viabilità

Giro girotondo

Un dettaglio del progetto esecutivo della rotatoria

Giro girotondo. E a forza di girare e di rigirare, ancora dai tempi del Piano Urbano del Traffico dell'amministrazione Cimatti, finalmente ci siamo. Il prossimo 19 aprile - per la cronaca, sarà un lunedì - partiranno i lavori di realizzazione della rotatoria tra via Parolini e via Ca' Baroncello, opera pubblica annunciata e attesa da anni. Uno degli incroci più trafficati della città è destinato quindi a eliminare le snervanti attese ai semafori nelle diverse direzioni.
Avviso ai naviganti: ciò che sarà ancora snervante - ma è inevitabile, vista l'entità dell'intervento - sarà l'attesa per la concusione dell'opera, il cui tempo di costruzione è stato fissato in 6 mesi. Mezzo anno di passione che prevede delle altrettanto inevitabili modifiche alla viabilità. Ne dà notizia un comunicato stampa trasmesso in redazione dall'amministrazione comunale, che riportiamo di seguito:

COMUNICATO

ROTATORIA CA' BARONCELLO: LAVORI AL VIA IL 19 APRILE

Prenderanno il via il prossimo 19 aprile i lavori per la realizzazione di una rotatoria tra via Parolini e via Ca’ Baroncello. L’intervento di svolgerà in 8 distinte fasi e dovrebbe durare all’incirca 6 mesi.
La ditta incaricata di eseguire l’opera è la Grosselle Costruzioni s.r.l. di Fontaniva.
Costo previsto: 629.166,25 euro.

Obiettivi dell’intervento:
- maggiore sicurezza: la presenza di una rotatoria impone ai veicoli di ridurre la velocità;
- riduzione della congestione del traffico veicolare;
- riduzione dell’inquinamento con la diminuzione delle code presenti oggi con l’impianto semaforico;
- minori spese di manutenzione.

L’intervento comprende anche la modifica e l’ammodernamento dell’impianto di illuminazione pubblica mediante installazione di nuovi pali e corpi illuminanti con tecnologia a Led di ultima generazione, l’adeguamento della rete di smaltimento delle acque meteoriche, il rifacimento di alcuni tratti di marciapiede e della pavimentazione stradale.
Inoltre verranno realizzati nuovi posti auto lungo vicolo Ca’ Rezzonico, in luogo dell’attuale aiuola rialzata piantumata a cipressi, nonché di un nuovo tratto di marciapiede in proseguimento di quello proveniente da via Ca’ Rezzonico.

Prima fase: modifiche alla viabilità

Considerata la mole sostanziosa di traffico veicolare che giornalmente confluisce nell’incrocio oggetto dell’intervento, dal 19 aprile al 30 ottobre 2021 si rende necessaria una modifica temporanea alla viabilità dall’intersezione con via Ca’ Rezzonico all’intersezione con via Belvedere mediante istituzione di:

- divieto di transito, eccetto autorizzati, nel tratto nord di vicolo Ca’ Rezzonico;
- strada senza uscita, dal civico 2 all’intersezione con via Belvedere, con accesso da via Belvedere e senza uscita su via Ca’ Rezzonico, con divieto di transito, eccetto residenti, frontisti ed autorizzati e divieto di transito ai veicoli di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate;
- doppio senso di circolazione nel tratto compreso tra il civico n.2 e il civico n.13B;
- senso unico alternato di circolazione nel tratto compreso tra il civico n.13B e l’intersezione con via Belvedere, con diritto per i veicoli provenienti da via Belvedere;
- divieto di sosta con rimozione su ambo i lati nel tratto compreso tra il civico n.2 e l’intersezione con via Belvedere.

Pubblicità

Più visti