Pubblicità

Radici FutureRadici Future
Pubblicato il 28-02-2021 08:58
in Musica | Visto 1.119 volte

Anche al Vinile, suona il silenzio

Tutti in attesa de “L’ultimo concerto”, annunciato per sabato 27 febbraio in streaming da 130 Live Club di tutta Italia con il logo del punto di domanda

Anche al Vinile, suona il silenzio

L'ingresso del Vinile di Rosà, con l'annuncio de L'ultimo concerto

Tutti in attesa de “L’ultimo concerto” ieri sera, e non si parla di Sanremo.
L’appuntamento per il ritorno della musica dal vivo era fissato da tempo, dal 28 gennaio, alle ore 21 senza pericolo di assembramenti e in streaming.
Oltre centotrenta club italiani tra i quali sul territorio il Vinile di Rosà, avevano proclamato un evento gratuito il cui logo era un punto di domanda applicato alle proprie facciate che annunciava una ripresa vitale, con gli artisti più amati a riapparire dopo tanto tempo sui palchi non di casa.
Sabato 27 febbraio la data scelta dalla manifestazione promossa da KeepOn Live, Arci e Assomusica, con la collaborazione di Live DMA, finalizzata a risvegliare l’attenzione sull’assoluta incertezza e instabilità in cui versa attualmente la realtà di luoghi che ospitano musica ed eventi dal vivo. Coinvolti in tutta Italia molti nomi del panorama musicale italiano nati e cresciuti anche nei Live Club, come si può vedere qui: www.ultimoconcerto.it/.
Invece, ad attendere gli spettatori è stato un muro nero, luci, microfoni, casse riaccesi solo per poche ore, per registrare video molto belli e preziosi che hanno svelato che invece di un concerto era stato rappresentato il muro di silenzio che circonda i locali live da ormai un anno.
Una fake news circolata capillarmente sul territorio e sugli organi di informazione, stavolta a fin di bene. Molti i protagonisti celebri attesi dai fan che stamattina si sono scusati pubblicamente per averli illusi, per l’attesa di un evento che non c’è stato, per la provocazione architettata ad arte per fare da veicolo al messaggio sotteso.
Un’iniziativa di notevole impatto emotivo dove si è ribadito l’appello all’attenzione verso questo mondo come altri fortemente in crisi che in un anno di pandemia ha visto complessivamente l’annullamento di quasi 15.000 eventi.
A questo link, il video realizzato dal Vinile: bit.ly/3r15jkc

Pubblicità

MostraCelebrazioni PonteOpera Estate

Più visti