Gianpaolo Giacobbo
bassanonet.it
Pubblicato il 14-10-2015 17:49
in Altri sport | Visto 2.032 volte
 

50 anni di Judo Bu Sen

Il Judo Club Bu Sen festeggia mezzo secolo di vita. Al Centro Giovanile di Bassano si radunano gli atleti che in questi anni hanno condiviso il tatami.

50 anni di Judo Bu Sen

Foto di Simone Ruffini

Sono passati 50 anni da quando Sandro Vigna e Marcello Valente, due giovani scout del bassanese, studiavano le tecniche del maestro Jigoro Kano in una stanza del campanile del Centro Giovanile. Da quei ragazzi inizia la storia del Judo Club Bu Sen di Bassano che arriva fino ad oggi. Per festeggiare l’evento la società, presieduta oggi, da Susanna Vivian ha dato appuntamento a tutte le persone che hanno frequentato il tatami (materassina). Un momento emozionalmente importante fatto di abbracci sinceri e qualche malcelata lacrima, in cui tutti, ma proprio tutti, hanno indossato ancora il judogi e la cintura forse un po’ stretta per alcuni. per fare almeno il classico saluto del Judo.
Sono passati molti anni, per alcuni, da quando hanno dismesso il Judogi ma all’improvviso tutto ritorna alla mente come se il tempo non fosse mai passato. Sono bastati pochi passi sul tatami per far rivivere tutti i ricordi e le gioie di quei giorni. Il Judo, non è solo uno sport ma un insegnamento di vita, capace di donare un modello da seguire che tornerà sempre utile nella quotidianità. Sono le parole del Presidente Susanna Vivian che danno valore e onore a quanti si sono prodigati in questi 50 anni per poter far praticare il Judo in città.
Presenti all’evento tutti i maestri storici, Bruno Carmeni maestro benemerito VIII Dan, il primo maestro del Bu Sen, e lo storico maestro Antonio Tasca maestro benemerito V Dan divenuto in città il simbolo del Judo. Non sono mancati inoltre i rappresentanti del Comitato Regionale Veneto Judo con Giosuè Erissini e Giuseppe Casellato oltre a molti maestri come Crema Giorgio maestro Benemerito VI Dan. Oltre alle istituzioni sono stati gli atleti i veri protagonisti della giornata dai bambini fino ai più… saggi. Un bel momento di festa e di sport salutato anche dall’assessore allo sport del comune di Bassano del Grappa Oscar Mazzochin.
Lunga vita la Judo Bassano e lunga vita allo Sport.