Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 20-10-2009 01:49
in Cronaca | Visto 2.331 volte

Giocattoli pericolosi

La Guardia di Finanza di Bassano sequestra a Pove, Marostica e Padova oltre 32.000 giocattoli privi dei requisiti di sicurezza. Denunciati tre cittadini cinesi

Giocattoli pericolosi

Alcuni dei giocattoli illeciti sequestrati dalla Guardia di Finanza

Nuova operazione delle forze dell'ordine contro la diffusione dei giocattoli pericolosi.
La Guardia di Finanza di Bassano del Grappa - nell’ambito dei sistematici controlli volti alla tutela dei consumatori ed al contrasto dell’illecita commercializzazione di prodotti recanti marchi contraffatti - ha individuato e sequestrato nel giro di pochi giorni oltre 32.000 giocattoli destinati ad essere utilizzati da minori di 14 anni, privi dei requisiti di sicurezza previsti dalle normative nazionali e comunitarie.
Nell'ambito dell'operazione, le fiamme gialle del Comando di Via Maello hanno denunciato all’autorità giudiziaria tre cittadini di nazionalità cinese.
L'indagine ha avuto origine in due bazar dei comuni di Pove del Grappa e di Marostica con un primo sequestro di 1.000 articoli da gioco. Nei due negozi due cittadini cinesi commercializzavano giocattoli privi della prescritta marcatura “CE” e quindi potenzialmente nocivi per i piccoli utilizzatori finali.
L’attività di indagine è poi proseguita e ha condotto i finanzieri nella periferia di Padova dove, all’interno di un capannone, i militari del Cap. Pietro De Angelis hanno sequestrato ben 31.000 giocattoli privi dei requisiti di affidabilità.
La Guardia di Finanza continua l’opera di monitoraggio del settore, al fine di garantire il rispetto delle normative vigenti a tutela della salute e sicurezza dei consumatori.

LIBERTA' E' PAROLA - AVANTI CON CORAGGIO

Cari #amici di Libertà è Parola, il momento che stiamo vivendo richiede responsabilità e noi stiamo facendo la nostra parte, anche se vorremmo...

Più visti