Alessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it
Pubblicato il 01-08-2012 20:53
in Attualità | Visto 1.577 volte

Rosà, le campane torneranno a suonare

Il sindaco di Rosà Paolo Bordignon ha firmato questa mattina un’ordinanza che pone in deroga il superamento dei limiti di rumore per il suono delle campane, tanto nel capoluogo quando nelle frazioni. L’ordinanza arriva pochi giorni dopo il fermo delle campane della chiesa di S. Antonio che ha suscitato un particolare clamore nel paese.
Il documento inviato ai parroci delle Parrocchie cittadine, permette il superamento dei 55 decibel in orario diurno per segnalare lo scandire del tempo (dalle ore 7 alle ore 21) e per “indicare alle cittadinanza le nascite, le morti ed i matrimoni, per richiamare i fedeli alle funzioni religiose, durante le manifestazioni religiose, tradizionali, patronali o culturali (dalle ore 7.30 alle 22)”.
Si sblocca così una vicenda che ha trovato sin da subito il pieno appoggio dell’Amministrazione comunale al parroco del capoluogo Don Giorgio.
“Mi sono incontrato con l’Arciprete - spiega il sindaco Paolo Bordignon - e l’ordinanza che ho emesso è stata la pronta risposta che permette al suono delle campane di tornare a scandire il nostro vivere. Il vero inquinamento acustico arriva dalla statale 47 ed è qui che dobbiamo proseguire con decisione nel trovare la migliore soluzione e non certo dal suono delle campane. In questi giorni ho parlato con molti cittadini ed il pensiero era unanime nel voler ripristinare le campane.”

    Libertà è Parola

    LIBERTÀ E' PAROLA - #civediamoasettembre

    #LIBERIDIRACCONTARCI non è solo un titolo, ma una presa di posizione che come Libertà è Parola abbiamo voluto portare avanti, anche durante mesi...

    Più visti