Pubblicato il 14-05-2012 19:44
in Attualità | Visto 1.559 volte

Anche il Rotary premia lo spirito innovativo di Etra

Pioggia di riconoscimenti in poche settimane per l’attività di Etra, la multiutility che svolge il servizio idrico integrato e il servizio rifiuti per 75 Comuni nella provincia di Padova, Vicenza e Treviso.
Nelle scorse settimane è stata la volta del premio Innovazione attribuito dallo Smau, il Salone delle nuove tecnologie che si tiene annualmente alla Fiera di Padova, seguito dal premio Città Impresa, promosso da Corriere della sera e Nordest Europa, e che ha visto Etra tra i “fabbricatori di idee”, le realtà del Nordest che portano un contributo significativo allo sviluppo economico, sociale e culturale del territorio e dell'intero Paese.
Ora è il Rotary International della provincia di Padova ad assegnare alla società pubblica uno dei riconoscimenti provenienti dalla giuria del premio Qualità dello sviluppo Giorgio Pagliarani 2012.
Motivazione: “la varietà delle iniziative innovative che ha realizzato e che la distinguono come realtà capace di fornire agli enti locali e ai cittadini servizi di qualità in un'ottica di sistema e di conseguimento d'obiettivi comuni”.
“Non posso che essere soddisfatto di questi premi - commenta Stefano Svegliado, presidente del Consiglio di gestione di Etra . In un momento in cui si parla dello smantellamento dei "carrozzoni" pubblici, in un eccesso di volontà di pulizia che rischia di spazzare anche le realtà che funzionano, credo che questi riconoscimenti ci confermino nella strada intrapresa e nell'idea che non tutto quanto fa il "pubblico" è necessariamente inefficienza e spreco.”
Il premio sarà consegnato mercoledì 16 maggio alle 18 nell'Aula Magna di Palazzo del Bo a Padova.

Più visti