Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 19-12-2019 07:49
in Teatro | Visto 419 volte
 

Per leggerla con Scrooge

Il secondo appuntamento di “Gran Teatro” ha portato al Remondini ieri sera, mercoledì 18 dicembre, una lettura animata di Il canto di Natale, a cura di Carlo Presotto e La Piccionaia

Per leggerla con Scrooge

al centro, Carlo Presotto nei panni di Mr. Scrooge

Il secondo appuntamento della rassegna “Gran Teatro” ha portato sul palco del Remondini ieri sera, mercoledì 18 dicembre, una lettura animata del celebre racconto Il canto di Natale a cura di Carlo Presotto e La Piccionaia.
La compagnia vicentina ha proposto una lettura liberamente tratta dall’opera di Charles Dickens, meno di un’ora di ascolto per ricordare insieme i passi essenziali della storia di Ebenezer Scrooge e del suo Natale speciale. Sul palco con Carlo Presotto tre attori-lettori: Aurora Candelli, Paola Rossi e Matteo Balbo.
Tutti vestiti alla vittoriana, seduti in un salotto reso ottocentesco da quattro poltroncine di velluto e da enormi cornici appese a quadri vuoti, a evocare ritratti di famiglia.
Come legittimo, a rispetto della rievocazione storica, uno dei microfoni ha fatto le bizze per tutta la durata della recita. La formula delle Public Readings è stata praticata da anni dal grande scrittore britannico, che è sempre stato affascinato dalla magia del palcoscenico e che ha dedicato molto del suo tempo e delle sue energie, sicuramente troppo, a queste recite dei suoi scritti, anche per beneficenza. L’omaggio dello spettacolo è stato dedicato oltre che alle feste imminenti anche alla sua figura e alla sua storia.
L’abitudine all’ascolto ai giorni nostri non è molto praticata dagli adulti, se non dagli amanti dei radiodrammi, è una pratica che ha la necessità di essere coltivata e non tutta la platea ha apprezzato la formula, pur avendo dimostrato di gradire la maestria degli attori e il ton sur ton con la ricorrenza festiva.
Bello, allo scoccare della mezzanotte, compiuta la metamorfosi del vecchio avaro, l’effetto scenico della nevicata di luci a festa, graditi e ricambiati gli auguri di Mr. Scrooge e dei suoi amici.
La stagione teatrale bassanese proseguirà lunedì 13 gennaio con la versione teatrale del film I soliti ignoti che vedrà protagonisti al Remondini Giuseppe Zeno e Vinicio Marchioni nella doppia veste di interprete e regista. L’appuntamento sarà anticipato alle ore 19 da un incontro di “Abbecedario”, il ciclo di appuntamenti pre-spettacolo che si tiene al Color Cafè (l’ingresso è libero).
Per informazioni: tel. 0424524214–0424519811, e-mail operaestate@comune.bassano.vi.it