Sant'Eusebio
Sant'Eusebio

Alessandro TichAlessandro Tich
Direttore responsabile
Bassanonet.it

Attualità

Burrascom

Aumento tassa di soggiorno: la categoria Albergatori di Ascom Bassano sconfessa le dichiarazioni a mezzo stampa dell’assessore Cabion. “Aumento mai concordato con le categorie economiche”

Pubblicato il 30-03-2022
Visto 6.184 volte

Sant'Eusebio

Domani è l’ultimo giorno dello stato di emergenza sanitaria e da venerdì primo aprile la tassa di soggiorno a Bassano, a carico di chi pernotta nelle strutture ricettive cittadine, riparte dopo due anni di sospensione per Covid e raddoppia: da 1 a 2 euro di imposta pro capite a notte.
Un aumento che, come dichiara oggi sul GdV l’assessore comunale al Turismo Giovannella Cabion, è stato concordato con i vertici delle categorie economiche ovvero, come da dichiarazione virgolettata, “abbiamo valutato la fattibilità della cosa con le associazioni dei commercianti e con i responsabili del settore alberghiero”.
Immediata la replica della categoria Albergatori di Ascom/Confcommercio Bassano che in un comunicato stampa trasmesso alle redazioni sconfessa le affermazioni dell’assessore comunale, come dal testo che segue:

Foto Alessandro Tich


COMUNICATO

IMPOSTA DI SOGGIORNO A BASSANO

Replica alle dichiarazioni dell’Ass.re Cabion apparse sulla stampa

Sugli organi di stampa locali è stata diffusa la notizia della “ripresa” dell’Imposta di soggiorno nel Comune di Bassano del Grappa, dopo quasi due anni di sospensione causa Covid, e dell’aumento della tassa che viene sostanzialmente raddoppiata, passando da 1 a 2 euro.
Sulla questione “imposta di soggiorno” vanno sicuramente riportate alcune precisazioni e un’indubbia smentita rispetto alle dichiarazioni dell’Ass.re Cabion laddove afferma che l’aumento era stato concordato con gli stessi vertici delle categorie economiche.
Dagli uffici della Confcommercio fanno sapere che non è mai arrivata alcuna comunicazione o richiesta formale relativa ad un possibile aumento dell’imposta di soggiorno, né tantomeno l’Associazione ha mai inviato al Comune alcun atto ufficiale o parere favorevole sulla questione.
“Nello spirito di fattiva collaborazione con l’Amministrazione” esordisce Caterina Bonotto, presidente della categoria Albergatori “mi sono limitata ad inviare all’Assessore Cabion, ancora lo scorso 16 novembre, un sintetico riepilogo dell’importo richiesto dai Comuni di Cittadella, Asolo, Castelfranco e Romano D’Ezzelino, evidenziando altresì che altre realtà a noi vicine e con importanti insediamenti alberghieri, come Marostica, Nove e Cassola, non applicano l’imposta.”.
“Vorrei inoltre puntualizzare”, prosegue la Presidente degli Albergatori “che in più occasioni ho avuto modo di evidenziare agli Amministratori Pubblici la necessità di coordinare ogni intervento impositivo a livello sovracomunale e congiuntamente, in modo da evitare differenziazioni impositive che pesano particolarmente per tutta la clientela del mondo business. Se l’Assessore ha preso accordi con altri responsabili del settore Alberghiero, cortesemente ci faccia sapere con chi !”.
La questione dell’imposta di soggiorno è infatti un argomento molto discusso.
Nel 2013, quando venne introdotta, l’accordo di base prevedeva che la stessa venisse applicata in modo uniforme ed omogeneo su tutto il territorio (quantomeno nel Mandamento di riferimento della Confcommercio bassanese) proprio per evitare “imbarazzanti” e differenti condizioni tra gli operatori di settore. Dopo 9 anni solo pochissimi Comuni hanno seguito la strada tracciata da Bassano e gli operatori continuano ad operare in condizioni differenti.
La categoria inoltre contesta la destinazione dei fondi introitati dal Comune che non è mai stata in alcun modo concertata (come invece era concordato in origine) ed è semplicemente stata dirottata a sostegno delle spese per il funzionamento dello IAT. “Sulla questione avremmo dovuto essere consultati” conclude Caterina Bonotto “visto che come operatori di settore potremmo suggerire impieghi molto più interessanti e promozionali per tutto il territorio, senza considerare la spinta che questo gettito avrebbe potuto garantire al progetto del Marchio d’Area”.
La Promozione è infatti uno dei temi principali su cui la categoria degli albergatori e tutta la Confcommercio si impegna da sempre in considerazione dell’enorme attrattività turistica che la città esprime già oggi, pur non godendo di alcuna spinta promozionale strutturata e coordinata a livello territoriale.
La Presidenza degli Albergatori fa inoltre sapere di aver verbalmente richiesto all’Ass.re Marin, competente in materia di tributi locali, la possibilità di prorogare ulteriormente la sospensione dell’imposta di soggiorno visto che i flussi turistici ancora tardano a riprendersi e soprattutto di valutare una modifica regolamentare per esonerare l’effetto impositivo dopo 10 pernottamenti anche NON consecutivi (misura a vantaggio dei lavoratori che alloggiano nelle strutture anche per oltre 20 giorni al mese dal lunedì al venerdì, ma mai continuativamente).

Più visti

1

Attualità

30-06-2022

Depennato

Visto 7.179 volte

2

Attualità

01-07-2022

Il Ponte dei Pugni

Visto 6.526 volte

3

Attualità

28-06-2022

Battaglione Sammarco

Visto 6.323 volte

4

Attualità

30-06-2022

Bollettino di guerra

Visto 6.311 volte

5

Attualità

29-06-2022

Campione d’Europa

Visto 6.218 volte

6

Politica

29-06-2022

El mondo roverso

Visto 6.047 volte

7

Attualità

01-07-2022

110 e lode

Visto 5.966 volte

8

Politica

02-07-2022

Tempesta nel Deserto

Visto 4.980 volte

9

Imprese

02-07-2022

F.lli Campagnolo approva il miglior bilancio di sempre

Visto 4.452 volte

10

Teatro

02-07-2022

Prima l'uovo o la tartaruga?

Visto 2.651 volte

1

Cronaca

27-06-2022

Crolla la tettoia del palco, concerto di Elisa annullato

Visto 11.184 volte

2

Attualità

16-06-2022

Veni, Vini, Piwi

Visto 10.178 volte

3

Attualità

07-06-2022

Roberto bolle

Visto 9.535 volte

4

Attualità

20-06-2022

Pezzi da 60

Visto 8.181 volte

5

Attualità

14-06-2022

Superstrada Pantalon

Visto 7.739 volte

6

Attualità

11-06-2022

L’A.RI.A che tira

Visto 7.347 volte

7

Attualità

18-06-2022

Sandwich Meccanico

Visto 7.297 volte

8

Attualità

19-06-2022

Fino a esaurimento scorte

Visto 7.267 volte

9

Attualità

30-06-2022

Depennato

Visto 7.179 volte

10

Cronaca

15-06-2022

Notte di fuoco

Visto 7.111 volte