Pubblicato il 18-08-2011 08:30
in Magazine | Visto 2.364 volte

L’AsoloArtFilmFestival compie trent’anni

Al via da sabato 20 agosto ad Asolo la 30^ edizione della rassegna internazionale dedicata al cinema e all’arte

L’AsoloArtFilmFestival compie trent’anni

da “Andrej Rublëv”, di Andrej Tarkovskij

Da sabato 20 agosto ad Asolo prende il via la 30^ edizione dell’AsoloArtFilmFestival. Sono trascorsi trent’anni dalla nascita della rassegna, la più antica al mondo nel settore dei film sull’arte, e dieci anni dalla sua rifondazione con la denominazione attuale. L’edizione 2011, presieduta da Hermann Nitsch e diretta da Steve Bisson, è intitolata Europa, se non ora quando?, vi partecipano 56 film e per nove giorni, fino a domenica 28 agosto, ospiterà proiezioni, mostre, incontri, performance e video- installazioni tutte dedicate alle arti. Tra le novità di quest’anno c’è una sezione dedicata all’arte di Cina e Taiwan e un omaggio ad Andrej Tarkovskij vincitore, con “Andrej Rublëv”, della prima rassegna del festival nel 1973. Sono 52 i film in concorso, selezionati tra le 490 opere pervenute da tutto il mondo suddivise in sette sezioni: film sull’arte, biografie d’artista, film sull’architettura, film sul design, videoarte e computer art, produzioni di scuole di cinema, armonia e territorio. La programmazione di quest’anno, aderendo al tema proposto dal progetto RetEventi della Provincia di Treviso dedica una particolare attenzione alle produzioni scolastiche che coinvolgono gli studenti delle migliori scuole di cinema europee ed internazionali. Il Festival sarà affiancato da mostre ed eventi “Fuori” dalla sala del Teatro Duse che coinvolgeranno tanti luoghi cittadini, anche la duecentesca Rocca Asolana, dove il 21 agosto con inizio alle ore 4 verrà proposta una performance per soli fiati intitolata “Aurora Asolana – Ricercari e Ritrovari”, protagonisti gli ottoni dell’Orchestra Mittel-europea “Lorenzo da Ponte”, diretti dal M° Roberto Zarpellon. D’ampio sguardo, come si confà ad una rassegna dai mille orizzonti, è la sezione dedicata all’arte contemporanea internazionale intitolata “ART SHIFT ↑” e curata da Chen Mei-Yuan, che oltre a presentare il ciclo di proiezioni extra organizzate dal Taiwan Independent Production Film in collaborazione con il MoCA di Taipei, proporrà la mostra Two Points 2011. Molti altri gli eventi, le mostre, installazioni e performance che animeranno il palcoscenico dell’antico borgo, qui il programma in dettaglio www.asolofilmfestival.it/it/, numerosi anche gli omaggi al mondo di cartoon di Walt Disney. La Giuria della 30^ edizione, composta da Vittorio Dalle Ore, già assistente di Akira Kurosawa e produttore cinematografico, Mikkel Maltha, supervisore musicale di produzioni cinematografiche, Prati Kulshreshtha, giornalista e docente universitaria indiana, Jui-Jen Shih, critico d’arte e direttore del MoCa di Taipei e Simona Caraceni, docente di Informatica museale presso l’Università degli Studi di Bologna, assegnerà un premio alla migliore opera di ciascuna sezione del festival. I premi verranno consegnati domenica 28 agosto a chiusura della rassegna. Oltre a questi riconoscimenti, AsoloArtFilmFestival assegnerà tre premi speciali: il premio Arte e Cultura, dedicato a personaggi rilevanti per la diffusione della cultura nel territorio, verrà consegnato sabato 20 agosto al professore Roberto De Feo e ad Adriano Goldschmied, imprenditore co-fondatore del marchio Diesel e creativo di successo nel settore del design del jeans. Il premio Eleonora Duse, riservato alle attrici distintesi per il loro merito artistico sarà consegnato giovedì 25 agosto dal critico e regista teatrale Maurizio Scaparro all’attrice Anna Maria Guarnieri; mentre sabato 27 agosto il premio alla Carriera Flavia Paulon, un’onorificenza dedicata agli artisti più rilevanti degli ultimi decenni, sarà assegnato all’artista del tessuto Renata Bonfanti. Tutti gli eventi sono ad ingresso libero.

Più visti