Laura Vicenzi
bassanonet.it
Pubblicato il 09-10-2016 17:59
in Magazine | Visto 1.176 volte
 

A ottobre, piovono libri

A Marostica, fino a fine ottobre, ritornano gli appuntamenti con la rassegna letteraria dedicata al libro e alla lettura

A ottobre, piovono libri

una sala della biblioteca "P. Ragazzoni", a Marostica

Per tutto il mese di ottobre, a Marostica ritorna la rassegna letteraria "Ad ottobre… piovono libri", con reading, incontri con l’autore, un mercatino del libro usato e letture per tutte le età.
Fra le iniziative promosse dall’Assessorato alla cultura del Comune con la Biblioteca Civica “P. Ragazzoni”, ci saranno anche il concorso fotografico “Io leggo qui” e la nuova edizione di “Libriamoci”, letture ad alta voce che si svolgeranno nelle scuole.
“Io leggo qui” è dedicato al posto preferito dove piace leggere, o a quello più strano dove ci si dedica alla lettura. Alcune scuole del territorio parteciperanno inoltre alla terza edizione di "Libriamoci", che dal 24 al 29 ottobre porterà letture ad alta voce nelle aule scolastiche con la finalità di appassionare bambini e ragazzi alla lettura. Testimonial d’eccezione (amministratori, operatori scolastici e altre figure di riferimento della vita cittadina) entreranno nelle classi portando parole, voci ed emozioni legate ai libri e alla lettura. I più piccoli potranno trascorrere alcune mattinate in biblioteca con le letture animate proposte a cura dell’associazione "Il Gufo".
In particolare, tra le nuove iniziative: a dieci anni dalla nascita del blog Fortress Europe fortresseurope.blogspot.it/ e dopo il successo del film "Io sto con la sposa" (2014), il giornalista Gabriele Del Grande si rimette in viaggio per scrivere Un partigiano mi disse, dove parla di Siria, di guerra, di Isis, raccontati dalla gente comune, dagli abitanti di Aleppo, dai vecchi e dalle persone che ogni giorno lottano e sopravvivono ai bombardamenti; un libro in cui la geopolitica e lo storytelling si intrecciano in un racconto attraverso l’epica della gente comune. Il Comitato della Biblioteca, insieme all’associazione culturale "Ujamaa", ha deciso di sostenere la campagna di crowfunding per la realizzazione del libro, e invita a portare il proprio contributo in biblioteca entro la fine di ottobre.