Redazione

bassanonet.it
Pubblicato il 30-05-2016 18:49
in Manifestazioni | Visto 2.446 volte
 

Partita a scacchi, ecco le nuove Lionora e Oldrada

Le elezioni si sono tenute dopo una spettacolare rappresentazione che ha messo in scena i personaggi più celebri della Partita

Partita a scacchi, ecco le nuove Lionora e Oldrada
Sono Claudia Bertolin (19 anni) e Erika Toniazzo (20 anni) rispettivamente le nuove Lionora e Oldrada della Partita a scacchi di Marostica a personaggi viventi. L’hanno deciso una giuria qualificata di rappresentanti dell’Associazione Pro Marostica e le schede di 255 votanti del pubblico, che ha partecipato allo straordinario spettacolo “Convivium, l’arte del banchetto”, in scena in Piazza degli Scacchi domenica 29 maggio in occasione della Festa delle Ciliegie, per la regia di Maurizio Panici.

Claudia Bertolin, da oggi Lionora, ovvero la figlia del Governatore che andrà in sposa al vincitore, è una studentessa del Liceo artistico di Nove. Sarà la prima volta che interpreterà un personaggio della Partita e si dice “molto emozionata e sorpresa”.

Erika Toniazzo, la bruna Oldrada, la sorella del Governatore, è invece addetta alle relazioni commerciali in un’azienda di Mussolente, oltre che valida aiutante dell’agriturismo di famiglia, con sede a Marsan. Anche lei alla prima partecipazione alla rievocazione storica, dichiara che “è un onore rappresentare la città in cui è nata”.

Le elezioni si sono tenute dopo una spettacolare rappresentazione che ha messo in scena i personaggi più celebri della Partita. Dopo le preoccupazioni per il maltempo che ha imperversato nelle prime ore del pomeriggio, tutto si è svolto con grande partecipazione di pubblico. Rulli di tamburi, vessilliferi, comici, dame e cavalieri: una vera anteprima dell’atteso spettacolo in programma il 9, 10 e 11 settembre prossimo.

“E’ stata una giornata grandiosa” commenta la presidente dell’Associazione Pro Marostica Cinzia Battistello, già impegnata con il suo staff nell’imponente organizzazione dell’edizione di settembre “Una bella festa, con un verdetto fuori da ogni previsione. Alle nuove Lionora ed Oldrada auguro il meglio da questa esperienza che è impegnativa ma che rimarrà per tutta la vita”.