Canova
Canova

Laura VicenziLaura Vicenzi
Giornalista
Bassanonet.it

Sociale

Mondo gatto!

La segreteria Lav ed Enpa bassanese rinnova l'appello contro l'abbandono degli animali e per la tutela dei gatti. Martedì 23 dicembre, al Centro commerciale Il Grifone, sarà presente un tavolo informativo e per il sostegno delle attività

Pubblicato il 21-12-2014
Visto 3.562 volte

Canova

Durante tutto l’anno, e soprattutto in concomitanza con l'esodo estivo e le vacanze natalizie, si ripresenta puntuale il fenomeno dell'abbandono degli animali.
Sono oltre il milione, a livello nazionale, i gatti che subiscono questo destino, secondo le recenti stime del Ministero della Sanità. Il Bassanese non è immune al fenomeno: in questi giorni di fine anno l’emergenza dell’abbandono non sembra calare, rinnovata da segnalazioni quotidiane. Diventa doveroso ricordare che il gatto è un animale domestico ma per natura “libero”, con una sua territorialità protetta della normativa (Legge 281/91), non un giocattolo di peluche.
L’Amministrazione cittadina sta ponendo attenzione anche a questa problematica. Sul territorio esistono più di trenta colonie feline dislocate nei venti Comuni appartenenti all'Asl n.3. La gestione delle colonie per quanto riguarda l’alimentazione è a carico di privati, di persone che si impegnano quotidianamente in questo atto di civiltà; in alcuni casi specifici interviene anche l’associazione per la protezione degli animali. Nel 2014 sono arrivate 250 segnalazioni alle sezioni Enpa e Lav locali, che denunciano la recrudescenza del fenomeno dell’abbandono. Protagonisti di queste vicende sono un centinaio di gattini e molti esemplari adulti che suscitano l’impegno delle associazioni e di volontari che soccorrono e ospitano i gatti a loro spese, dato che il territorio è privo di una struttura che possa ospitarli.

L'abbandono dei gatti è correlato anche e soprattutto alla mancata sterilizzazione: ancora oggi molte persone preferiscono abbandonare le cucciolate indesiderate piuttosto che adottare misure di prevenzione, quando dovrebbe essere risaputo che i gatti sterilizzati hanno una esistenza più sana e tranquilla, meno in competizione con gli altri felini. Ancora troppi cittadini lasciano scatoloni lungo le strade piene di gattini non ancora in grado di mangiare da soli, oppure appena svezzati, condannandoli a morte. Spesso ad essere abbandonati sono anche gli esemplari adulti con malattie in corso e femmine gravide. Questi episodi vanno a incrementare il fenomeno del randagismo, che comporta conseguenze importanti dal punto di vista igienico, sanitario e sociale. Senza scordare poi gli incidenti stradali in cui sono coinvolti nel loro vagabondare gli animali randagi. Anche in questo caso sono le associazioni che intervengono per far arrivare l’animale agli ambulatori veterinari, che registrano frequenti comportamenti di incuria e di maltrattamenti.
«Occorre contrastare la mentalità diffusa che il gatto si arrangia e sopravvive in qualsiasi occasione,» ricorda la segreteria di Lav ed Enpa «un animale non è un giocattolo del quale ci si può stancare e dimenticare: l’arrivo in famiglia di un gatto deve essere conseguente a una decisione ragionata e responsabile, perché comporta un impegno a lungo termine, che coinvolge la sfera affettiva ma anche quella economica. Bisogna anche ricordarsi di valutare l’ambiente intorno a casa, che non ci siano pericoli come strade molto trafficate o vicini infastiditi dalla presenza dei animali che a volte, per liberarsene, li maltrattano, li fanno sparire o li avvelenano».
Costoro – e alcuni episodi sono purtroppo presenti nella cronaca bassanese – sono passibili di denuncia, e tali comportamenti possono comportare condanne pesanti, come affermano l'Art. 544-bis della Legge 281/91 e l'Ordinanza del 10 febbraio 2012 del Ministero della Salute sul divieto di utilizzo e di detenzione di esche o di bocconi avvelenati.
Se nell’occasione delle feste di Natale ci sono cittadini che vogliono adottare in modo consapevole gatti adulti o cuccioli, tenendo conto che un animale da compagnia lo è per la vita, può contattare la Segreteria locale della Lav e dell’Enpa bassanodelgrappa@enpa.org e lav.bassanodelgrappa@lav.it
I volontari saranno presenti martedì 23 dicembre al Centro commerciale Il Grifone con un banchetto di vendita di calendari 2015 e gadget a sostegno delle attività di cura degli animali.

Più visti

1

Attualità

31-01-2023

Il Mozzo dei desideri

Visto 8.901 volte

2

Attualità

01-02-2023

I Palladini del gusto

Visto 7.071 volte

3

Politica

31-01-2023

Così Fiab

Visto 6.903 volte

4

Attualità

01-02-2023

Ascensione, prego

Visto 6.618 volte

5

Politica

03-02-2023

Terzo Polo Museale

Visto 6.591 volte

6

Attualità

01-02-2023

Consulto Astrologico

Visto 6.393 volte

7

Attualità

03-02-2023

Buena Vista Social Hub

Visto 6.163 volte

8

Attualità

31-01-2023

Due cuori e un Museo Civico

Visto 6.123 volte

9

Attualità

02-02-2023

Il bell’Antonio

Visto 6.079 volte

10

Politica

31-01-2023

Siamo nella merla

Visto 5.948 volte

1

Attualità

31-01-2023

Il Mozzo dei desideri

Visto 8.901 volte

2

Attualità

21-01-2023

Premiato Ristorante Da Morena

Visto 8.405 volte

3

Politica

25-01-2023

Un Mose al prezzo di due

Visto 7.514 volte

4

Politica

25-01-2023

Tribuna Politica

Visto 7.221 volte

5

Attualità

13-01-2023

And San Bassiano Goes To…

Visto 7.157 volte

6

Attualità

28-01-2023

Million Dollar Baby

Visto 7.142 volte

7

Attualità

01-02-2023

I Palladini del gusto

Visto 7.071 volte

8

Attualità

29-01-2023

Brioche e Cappuccini

Visto 7.023 volte

9

Attualità

16-01-2023

La Riva Bianca, la freccia verde e l’arcobaleno

Visto 7.004 volte

10

Politica

31-01-2023

Così Fiab

Visto 6.903 volte