Alessandro Tich
bassanonet.it
Pubblicato il 09-11-2008 02:56
in Attualità | Visto 2.060 volte
 

Cosa farò da grande?

Inaugurato a Palazzo Bonaguro “Bassanorienta” 2008. Scuole superiori in vetrina per presentare corsi e opportunità

Cosa farò da grande?

Studenti protagonisti nella presentazione della propria scuola

Scuole in vetrina fino al 16 novembre a Palazzo Bonaguro in città.
Oggi è partita la kermesse di “Cosa farò da grande? - Bassanorienta”, la manifestazione sull’orientamento e sulle opportunità formative e professionali del territorio organizzata dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune e dall’Associazione Scuola Lavoro con il patrocinio della Regione, della Provincia di Vicenza e del MIUR - Ufficio Scolastico Regionale del Veneto.
Nelle sale dello storico edificio in Via Angarano docenti e studenti degli Istituti Superiori del territorio presentano i corsi, le offerte e le novità delle rispettive scuole.
Gli stand espositivi sono mirati in particolare alle famiglie degli studenti di terza media, chiamati quest’anno alla fatidica scelta degli studi superiori. Ma “Bassanorienta” non è solo questo: un programma di incontri e appuntamenti, previsti per tutta la prossima settimana in diversi luoghi della città, affronta i più diversi aspetti del mondo della scuola e della formazione.
All’evento partecipano tutte le scuole superiori di Bassano e circondario:il Liceo Scientifico “Da Ponte”, l’I.P.S.I.A. “Scotton”, il Liceo Ginnasio “Brocchi”, l’Istituto Statale d’Arte “De Fabris” di Nove, l’I.T.C.G. “Einaudi”, l’I.P.S.S.C.T.S. “Remondini”, l’I.P.S.A.A. “Parolini”, l’ente di formazione “Casa di Carità Arti e Mestieri”, l’I.T.I.S. “Fermi”, l’ente di formazione “I.RI.GEM”, l’ENAIP Veneto e gli Istituti Filippin di Paderno.
La manifestazione si svolge inoltre in collaborazione con le Università di Venezia, Trento e Padova, con le associazioni economiche di categoria e con i club di servizio di Bassano ( Lions, Rotary e Soroptimist ) sempre attivi nel campo dell’orientamento professionale dei nostri ragazzi.

    Più visti