Pubblicità

Resistere

Pubblicità

Resistere

Luigi MarcadellaLuigi Marcadella
Giornalista
Bassanonet.it

Banche

Il fintech conquista anche il Veneto

In Veneto il 15 per cento dei clienti di Aidexa, banca fintech di ultima generazione

Pubblicato il 25-09-2022
Visto 5.850 volte

Pubblicità

Bassano è di piùBallottaggio

In principio fu la pandemia.
Lockdown, lavoro da casa, riunioni su Zoom, digitalizzazione in ogni aspetto che rendeva necessario un contatto fisico non più possibile.
Anche le interazioni di business, le comunicazioni tra aziende e tra aziende ed enti hanno subito in soli due anni un potentissimo mutamento. Non poteva rimanere fuori da questo nuovo upgrade dell’innovazione anche il rapporto tra imprese e sistema finanziario.

Federico Sforza (Ceo Aidexa)

AideXa è un istituto bancario di ultimissima generazione, di fatto quasi completamente digitale.
È nato nel 2018 dall’intuizione di Roberto Nicastro, già ai vertici di Unicredit e di Federico Sforza. In pochi più di quattro anni di attività, il 15% delle piccole e medie imprese clienti di AideXa è localizzata in area veneta e la maggior parte di queste opera nel settore del commercio, delle costruzioni, di hospitality e ristorazione. «Grazie all’open banking oggi si può realizzare un’analisi accurata dello stato creditizio di ogni singola impresa che si rivolge a noi per ottenere un finanziamento. L’adozione di tecnologie digitali, come l’intelligenza artificiale, permette di fornire una risposta in tempi rapidi e di avere a disposizione un quadro quasi in real time della situazione finanziaria di un’impresa», spiega il Ceo Federico Sforza.

Il prodotto di finanziamento maggiormente richiesto dalle aziende venete è una soluzione di “instant lending” (finanziamento istantaneo) che permette ad un imprenditore di ricevere fino a 100.000 euro in sole 48 ore, con un processo di richiesta completamente online e che non richiede garanzie.
Il dato in continua crescita sui volumi di un prodotto così “smart” rappresenta la conferma di quanto la rapidità nell’accedere ai finanziamenti sia oggi fondamentale nella competizione globale, soprattutto in un momento come questo in cui è vitale limitare al massimo i rallentamenti o addirittura gli stop delle attività produttive. «Proprio in questi giorni AideXa ha attivato lo stanziamento di 50 milioni di euro per supportare le PMI italiane nella lotta al caro energia.

L’obiettivo è mettere a disposizione delle imprese energivore un plafond di liquidità che possa garantire una continuità nelle loro attività aziendali, in questo momento messe a rischio dall’aumento esponenziale dei prezzi dell’energia. In attesa delle tempistiche di mobilitazione dello Stato e dell’arrivo degli aiuti pubblici, si tratta di una soluzione immediata per non mettere in difficoltà anche le imprese più solide».
Il futuro del rapporto tra banca e impresa, anche in un tessuto industriale tipicamente manifatturiero e strutturato ancora in larghissima parte in quello che si definisce capitalismo familiare, è in piena rivoluzione. Le terze o quarte generazioni, oggi al comando, stanno infatti rivedendo completamente le logiche di accesso e utilizzazione del canale finanziario, allargando in modo sempre più significato il ventaglio delle forme di accesso al capitale (dal private equity fino all’equity crowdfunding). «L’innovazione in ambito bancario promossa da AideXa – conclude Federico Sforza - offre strumenti adatti a supportare le imprese sia in fase di crescita che di incertezza economica, come quella attuale.

Proprio la velocità nella valutazione del merito creditizio di un’impresa e dell’erogazione delle somme, possibili grazie ai data analytics e alle tecnologie di intelligenza artificiale, è fondamentale per soddisfare rapidamente le esigenze delle piccole e medie imprese. Inoltre, i nostri finanziamenti per esempio non pongono vincoli di utilizzo, permettendo alle imprese di poter usufruire liberamente della liquidità, senza dover dare garanzie.
Lo sviluppo e il miglioramento continuo degli scoring garantisce una sempre maggiore automazione di questi processi».

Press Edition New

Bassanonet.it Press Edition

Più visti

1

Elezioni 2024

10-06-2024

Mezzo e Mezzo

Visto 25.092 volte

2

Elezioni 2024

12-06-2024

Per chi suona la campagna

Visto 16.710 volte

3

Elezioni 2024

11-06-2024

Think Fink

Visto 15.173 volte

4

Elezioni 2024

11-06-2024

Sfracelli d’Italia

Visto 14.790 volte

5

Elezioni 2024

11-06-2024

And The Winner Is

Visto 12.260 volte

6

Elezioni 2024

11-06-2024

Parole in Comune

Visto 11.953 volte

7

Elezioni 2024

12-06-2024

Finco ululà e Campagnolo ululì

Visto 9.802 volte

8

Elezioni 2024

12-06-2024

Gli Scudocrucciati

Visto 9.126 volte

9

Elezioni 2024

13-06-2024

Finco la barca va

Visto 7.084 volte

10

Attualità

13-06-2024

Meet Marostica incontra Gad Lerner

Visto 6.968 volte

1

Elezioni 2024

02-06-2024

Tortelli d’Italia

Visto 45.343 volte

2

Elezioni 2024

23-05-2024

Guglielmix

Visto 32.739 volte

3

Elezioni 2024

31-05-2024

Promesso e non concesso

Visto 32.048 volte

4

Elezioni 2024

03-06-2024

Chiedo Asilo

Visto 29.951 volte

5

Elezioni 2024

05-06-2024

Centrodestra Brenta

Visto 26.762 volte

6

Elezioni 2024

10-06-2024

Mezzo e Mezzo

Visto 25.092 volte

7

Elezioni 2024

05-06-2024

O così o PD

Visto 24.572 volte

8

Elezioni 2024

29-05-2024

Long Playing

Visto 23.862 volte

9

Elezioni 2024

19-05-2024

Fincantieri

Visto 22.428 volte

10

Elezioni 2024

03-06-2024

P.S. I Love You

Visto 22.182 volte