Pubblicato il 25-11-2015 06:44
in Associazioni | Visto 1.771 volte

Sente-mente

Giovedì 26 novembre, alla libreria Palazzo Roberti, Letizia Espanoli presenta il suo ultimo libro

Sente-mente

Letizia Espanoli

Giovedì 26 novembre, la libreria Palazzo Roberti ha organizzato un incontro con Letizia Espanoli per la presentazione del suo libro De-Mente? No! Sente-mente, Maggioli Editore.
Letizia Espanoli è consulente di numerose realtà pubbliche e private per la realizzazione di progetti ambientali idonei per le persone anziane e affette da Alzheimer e per la sperimentazione di modelli sperimentali innovativi e rispettosi della qualità della vita della triade assistenziale operatori-famigliari-anziani. Questo è il suo terzo libro www.letiziaespanoli.com/.
“Sente-Mente” è un progetto nazionale finalizzato a guardare con occhi nuovi alla demenza e a costruire idee, servizi, iniziative che promuovano modi positivi di vivere la relazione con persone affette da demenza. L’idea che guida il progetto nasce da una domanda forte: “La demenza è solo tempo di fatica, perdita, angoscia? Oppure tra le sue pieghe si nasconde ancora vita?”, e dal proposito di creare su tutto il territorio nazionale una opportunità per le famiglie.
L’incontro in libreria nasce in collaborazione con AMAD - Associazione Malattia di Alzheimer e altre Demenze, attiva in città e sul territorio. Gli obiettivi dell’associazione sono il perseguimento della solidarietà sociale nell'ambito dell'assistenza socio-sanitaria; la valorizzazione della persona malata al fine di ottenere un maggiore riconoscimento dei suoi diritti e necessità in seno alla comunità e alle Istituzioni, attraverso l'informazione e sensibilizzazione delle stesse; il sostegno ai familiari delle persone malate; l’offerta di occasioni di incontro informale e di socializzazione alle famiglie; l’approfondimento di tematiche inerenti ai problemi quotidiani che queste incontrano.
L’appuntamento avrà inizio alle ore 17.30. L’ingresso è libero.

LIBERTÀ E' PAROLA - #civediamoasettembre

#LIBERIDIRACCONTARCI non è solo un titolo, ma una presa di posizione che come Libertà è Parola abbiamo voluto portare avanti, anche durante mesi...

Più visti