Marostica
Marostica

Redazione Redazione
Bassanonet.it

Manifestazioni

A Bassano il Banff Centre Mountain Film Festival - rinviato al 2 aprile

Appuntamento martedì 3 marzo alle ore 20 al Metropolis Cinemas: verranno proiettati 10 pellicole dedicate al mondo della montagna e degli sport outdoor

Pubblicato il 22-02-2020
Visto 1.870 volte

Marostica

Il Banff Centre Mountain Film Festival World Tour, la rassegna cinematografica internazionale di medio e cortometraggi dedicati al mondo della montagna e degli sport outdoor che presenta le 10 migliori pellicole selezionate tra i film finalisti all’omonima manifestazione canadese, torna in Veneto con 6 attesi appuntamenti.

Gli appuntamenti

Banff Centre Mountain Film Festival

Presentata nella splendida cornice dell'"Eroica Caffé" di Padova, l’ottava edizione italiana del festival che da 44 anni tra fine ottobre e inizio novembre si tiene in Canada ai piedi delle Montagne Rocciose inizierà il viaggio nella nostra regione (tutte le serate inizieranno alle ore 20) lunedì 2 marzo dal Multisala Mpx di Padova, per poi spostarsi il 3 marzo al Cinema Patronato Leone X!II di Vicenza. Lunedì 9 marzo tappa alla Sala 1 del Metropolis Cinemas di Bassano del Grappa, mentre martedì 10 marzo l'appuntamento è nella sala 12 del The Space Cinema Silea a Treviso. Chiusura venerdì 13 marzo al Cinema Italia a Belluno e mercoledì 18 marzo al Cinema Kappadue di Verona.

I film
Questi i film (tutti rigorosamente in lingua originale sottotitolati in italiano) in programma nell'edizione italiana del Banff Centre Mountain Film Festival World Tour:


  • A Nordic Skater
    (Nordic skating - Lituania - 5 Min - Regia: Paulius Neverbickas). Il nordic skating è, al tempo stesso, un’arte e una scienza e il film A Nordic Skater nasce dall’incontro tra Paulius Neverbickas, regista di Vilnius e Per Sollerman, un nordic skater norvegese.
  • Charge
    (Freeride - Canada - 5 Min - Regia: Mike Douglas, Mike Gamble, Anthony Bonello). Quattro top skier e un pilota di droni campione del mondo si trovano a Chatter Creek, British Columbia, una località che è stata spesso al centro di incredibili film dedicati allo sci. In questo caso, gli sciatori avranno a disposizione questo paradiso per una settimana. Istruzioni per l’uso? Una sola: darci dentro il più possibile!
  • Danny Daycare
    (Mountain Bike - Gran Bretagna - 4 Min - Regia: Stu Thomson). Nel suo ultimo film, vediamo il biker scozzese superstar Danny MacAskill nell’inconsueta veste di… baby sitter, ma naturalmente a modo suo! Niente bambole, giochi da tavolo o pennarelli per la piccola Daisy Thomson, figlia del regista e amico di Danny, Stu Thomson, ma un lungo giro in bici tra i sentieri fuori casa!
  • Good Morning
    (Freeski - Francia - 4 Min - Regia: Maxime Moulin, Antoine Frioux, Richard Permin). Ogni giorno, lo sciatore Richard Permin si dedica alla sua routine mattutina: una volta uscito dal letto, si infila gli sci e corre a comprare il pane. Ma perché farlo camminando normalmente per le vie di Avoriaz (Alta Savoia, Francia), quando si può sciare sopra i tetti innevati?
  • Hors Piste
    (Animazione - Francia - 6 Min - Regia: Léo Brunel, Loris Cavalier, Camille Jalabert, Oscar Malet). Hors Piste rappresenta un elemento innovativo e divertente nel panorama della cinematografia di montagna. Il cortometraggio d’animazione è infatti stato realizzato e diretto da un gruppo di studenti francesi della French École des Nouvelles Images (Avignone, Francia) e si è aggiudicato ben 50 premi, tra cui un prestigioso BAFTA come miglior film realizzato da studenti.
  • Lhotse
    (Alpinismo/Sci - Stati Uniti - 23 Min - Regia: Dutch Simpson, Rob Wassmer, Kaki Or). Nel 2018, Hilaree Nelson e Jim Morrison hanno portato a termine la prima discesa con gli sci del Lhotse Couloir fino ai 6400 m del campo 2 sulla quarta montagna più alta del mondo (Lhotse 8616 m).
  • Spectre Expedition
    (Esplorazione/Arrampicata - Gran Bretagna - 36 Min - Regia: Sender Films, Leo Houlding). 300 km, 200 kg, 65 giorni, 3 compagni, 1 montagna. Sono questi i numeri di una spedizione che, senza alcun tipo di supporto, utilizzando gli snow kite per coprire le distanze più lunghe e con carichi pesantissimi, ha portato Leo Houlding, Jean Burgun e Mark Sedon a raggiungere una delle regioni più remote dell’Antartide e del mondo.
  • The Imaginary Line
    (Slackline - Stati Uniti - 11 Min - Regia: Kylor Melton). In un mondo che sembra dedicarsi a creare barriere, l’incontro tra lo slackliner americano Corbin Kunst dal lato del Texas e il messicano Jamie Maruffo rappresenta simbolicamente il superamento di un confine che è solo immaginario e racconta una storia che può essere diversa.
  • The Ladakh Project
    (Kayak - Austria - 13 Min - Regia: David Arnaud e Corinna Halloran). Invece di cercare un nuovo lavoro, nell’agosto del 2018 Nouria Newman decide di partire per il suo primo viaggio importante in solitaria, percorrendo in kayak 375 km lungo le rapide dei fiumi dell’Himalaya.
  • The Running Pastor
    (Trail Running - Stati Uniti - 9 Min - Regia: Tim Kemple). Sverri Steinholm è il pastore di una piccola comunità situata nelle remote isole Far Oer (Danimarca) e un runner appassionato che utilizza il tempo che passa sui sentieri non solo per dirimere i suoi conflitti personali, ma anche per alleggerirsi dei problemi degli altri.

Il Festival
“Siamo davvero orgogliosi di poter presentare l’8^ edizione italiana del Banff Centre Mountain Film Festival World Tour – ha dichiarato Alessandra Raggio, Amministratore Delegato di Itaca, la società che in Italia cura, organizza e promuove il Banff Centre Mountain Film Festival World Tour, l'Ocean Film Festival e il Reel Rock Tour, che ha aggiunto – siamo partiti nel 2013 con solo 5 date ed un totale, a fine tour, di 2500 spettatori. Nel 2019 abbiamo realizzato un calendario di 34 appuntamenti ed oltre 14.000 presenze in sala. Il nostro obiettivo è quello di crescere ancora e portare ad un pubblico sempre più vasto queste meravigliose pellicole. Per questo motivo abbiamo deciso di lanciare il cuore oltre l’ostacolo e organizzare per questa ottava edizione ben 41 proiezioni, dando la possibilità a più di 17.000 persone di scoprire il fantastico mondo della montagna e degli sport outdoor”.


I biglietti sono in vendita online sul sito ufficiale del Banff Centre Mountain Film Festival World Tour Italy al prezzo di 15 euro (più diritti di prevendita), presso i punti vendita Vivaticket (elencati sul sito www.vivaticket.it) oppure telefonando al call center 892234.

    Più visti

    1

    Attualità

    02-08-2022

    Dono di natura

    Visto 6.652 volte

    2

    Attualità

    01-08-2022

    Cava dolce Cava

    Visto 6.615 volte

    3

    Cronaca

    01-08-2022

    Battuta d’arresto

    Visto 6.127 volte

    4

    Attualità

    04-08-2022

    Mazzinga Z

    Visto 6.070 volte

    5

    Politica

    04-08-2022

    Brunellexit

    Visto 6.070 volte

    6

    Attualità

    05-08-2022

    In tutte le salse

    Visto 4.304 volte

    7

    Teatro

    04-08-2022

    Nel paesaggio di Zanzotto

    Visto 3.211 volte

    9

    Incontri

    05-08-2022

    Reading e racconti in arte, a Operaestate

    Visto 2.288 volte

    10

    Teatro

    07-08-2022

    Nell'Eden della parola, con Anagoor

    Visto 402 volte

    1

    Politica

    09-07-2022

    Mettiamoci un Pietrosante sopra

    Visto 11.235 volte

    2

    Industria

    27-07-2022

    Le “Radici Future” crescono con la seconda edizione

    Visto 8.470 volte

    3

    Attualità

    26-07-2022

    Il Genius della lampada

    Visto 8.360 volte

    4

    Politica

    28-07-2022

    Circus Pavan

    Visto 7.590 volte

    5

    Politica

    15-07-2022

    Il risvolto dei Pantaloni

    Visto 7.467 volte

    6

    Cronaca

    14-07-2022

    Ciao Presidente

    Visto 7.341 volte

    7

    Attualità

    19-07-2022

    Colpo di Genius

    Visto 7.259 volte

    8

    Politica

    28-07-2022

    La Novenovela

    Visto 7.140 volte

    9

    Cronaca

    19-07-2022

    Signore delle cime

    Visto 7.107 volte

    10

    Attualità

    28-07-2022

    Parco RAASM, la grande Oasi del territorio

    Visto 7.036 volte